Il cake design di Claudia Deb. Una “dolce” composizione di piante grasse per la festa della mamma

Letture: 580
Composizione di piante grasse

di Claudia Deb

Foto Vanja Corà

Tra pochi giorni sarà la festa della mamma. Piante e fiori sono sempre pensieri graditi, così come una torta genuina preparata con le nostre mani. E se unissimo le due cose realizzando una “dolce” composizione di piante grasse? Vediamo come si fa.

L'occorrente

Torta allo yogurt (o altra torta umida) fredda

Glassa fondente colorata

Cereali al cacao e riso soffiato

Stuzzicadenti

Gelatina

Questa torta è così bella che va esposta in vetrina anziché nascosta nel frigo. Per questo consiglio di usare una torta umida che non ha bisogno di essere bagnata e farcita (quindi può stare fuori dal frigorifero). Io ho utilizzato una torta allo yogurt. La preparazione è molto semplice e veloce e si misura tutto con i vasetti di yogurt.

Ingredienti:

1 vasetto di yogurt

3 vasetti di farina, 2 vasetti di zucchero, 1 vasetto di olio di semi (usa il vasetto dello yogurt come misurino)

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

Procedimento:

Con una frusta elettrica, monta le uova con lo zucchero. Unisci l’olio, lo yogurt, la farina e il lievito setacciati. Lavora il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Versa il composto in uno stampo da plumcake di 30 cm precedentemente imburrato e infarinato. Cuoci in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Rivesti il bordo con la glassa fondente

Stendi la glassa fondente e taglia due strisce (una alta quanto la torta e l’altra meno della metà) e lunghe abbastanza da ricoprirne l’intero perimetro.

Spalma un sottile strato di gelatina lungo il bordo della torta e applica la striscia più alta di glassa fondente, facendola aderire delicatamente. Allo stesso modo, applica la seconda striscia in modo da ottenere il bordo del vaso.

Pizzica la glassa fondente

Il vero momento “creativo” è la realizzazione delle piante.

Per ottenere delle piantine simili all’astrophytum, fai una pallina di glassa e “pizzicala” più volte.

Assembla le piantine

Per il classico cactus prepara tre cilindri di glassa verde: uno diritto (parte centrale) e due un po’ curvati (rami). Le spine le simuli inserendo nella glassa del riso soffiato.

Per l’opuntia (la pianta di fichi d’india), forma delle palline di diverse misure e sciacciale.
Per i frutti fai dei piccoli cilindri gialli o arancioni.

Assembla le piante utilizzando gli stuzzicadenti per unire i vari pezzi e una goccina d’acqua, per farli aderire bene tra loro.

Sistema le piantine e ricopri la superficie con i cereali

Disponi le piante sulla torta (infilzandole con gli stuzzicadenti) e ricopri la superficie con i cereali al cacao e il riso soffiato.

La dolce composizione è pronta

La dolce composizione è pronta!

Che ne dite...

Che ne dite? Frigo o vetrina?

23 commenti

  • dina

    (6 maggio 2011 - 13:19)

    Che bella…!!!!
    Un modo per rendere gradevoli le “piante grasse”….:-)

  • Stefania

    (6 maggio 2011 - 14:38)

    Stupenda composizione, complmenti!

  • Luigi

    (6 maggio 2011 - 14:39)

    Non c’è che dire: ogni volta è una piacevole sorpresa! Bravissima :)

  • Stefania

    (6 maggio 2011 - 14:39)

    Che bella composizione, complimenti!

  • Dora Sorrentino

    (6 maggio 2011 - 15:03)

    vetrinaaaaaaaaaaaaaa

  • RobertaRaja

    (6 maggio 2011 - 15:12)

    Mai stato così dolce un “CACTUS”…!

  • antonella

    (6 maggio 2011 - 15:59)

    …non ho parole!
    BRAVISSIMA!!!

  • antonella

    (6 maggio 2011 - 16:04)

    bella, complimenti. e poi è una pianta adatta anche alla suocera ;-)

  • Roberta

    (6 maggio 2011 - 17:28)

    Adesso scopriamo che hai anche il pollice verde! Molto bella… ed originale…. Brava!

  • silvia

    (6 maggio 2011 - 19:55)

    come al solito ci sorprendi sempre complimenti sei un vulcano di idee

  • lorenzo

    (6 maggio 2011 - 20:00)

    il voto che ti do e111 con lode forse qualcosa di più bravissima…………………

  • Marta Iavarone

    (6 maggio 2011 - 20:23)

    come sempre insuperabile……….

  • Raffaele.Ziv

    (6 maggio 2011 - 20:29)

    bravissima…bellissima da 10 con lode !!

  • don

    (6 maggio 2011 - 21:58)

    Non ho parole … solo pensieri …brava , bella e magari anche buona ;)

  • Carla

    (6 maggio 2011 - 23:00)

    Bravissima, Claudia! Direi prima vetrina e poi a tavola!!!

  • TONY

    (7 maggio 2011 - 00:13)

    Come dire ,C’è chi come Leonardo o Michelòangelo faceva arte con la pittura o scultura , tu la fai con ‘arte del “Cake Design”

  • jlenia Fioretti

    (7 maggio 2011 - 09:09)

    Non potevi avere idea migliore di questa!!!!! magnifica la piantina grassa colorata e facilissima da preparare!!!!nel pomeriggio la preparerò!!!!! sei INIMITABILE……..!!!!

  • angelo

    (7 maggio 2011 - 09:42)

    wow!!!! senza parole…

  • Arianna

    (7 maggio 2011 - 10:46)

    Frigo o vetrina? Direi proprio nello stomaco! Scherzi a parte.. sempre bravissima e originale :)

  • Patrizia

    (7 maggio 2011 - 11:49)

    bella……sempra una pianta vera…

  • donatello

    (7 maggio 2011 - 13:09)

    Sei unica, come sempre….EccezZZZZZzzionale!!!

  • ada

    (7 maggio 2011 - 17:34)

    superi ogni volta la mia immaginazione!!! Complimenti Deb!

  • crostatina

    (10 maggio 2011 - 17:14)

    Ciaooooooooooo,ma come “cactus” hai fatto mi viene spontaneo dire. FORMIDABILE,durerebbe poco a casa mia questa piantina grassa,siamo troppo golosiiiiiiiiiiiiiiii. Idea troppo simpatica e tu come sempre impeccabile.BACI A TE E COLLABORATORE DA
    CROSTATINA.BACI BACI BACI

I commenti sono chiusi.