Il cappone di Capodanno di Antonio Tubelli

Letture: 50

Per la fine dell’anno vi regalo due ricette d’autore di Antonio Tubelli raccolte da Maristella Di Martino. Argomento d’obbligo,il cappone.

Antonio Tubelli a Squisito 2008

Cappone in tegame

Ingredienti per 4 persone
100 g di pancetta tesa
4 zucchine medie
2 spicchi di aglio
2 mestoli di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco
1 rametto di rosmarino
1 noce di sugna
1 cappone
1 cipolla pepe sale

In un tegame fate imbiondire l’aglio nell’olio e poi toglietelo inserendo la pancetta, il rosmarino, la sugna e il cappone tagliato a pezzi. Togliete il cappone dal tegame, eliminate l’olio in eccesso e deglassate il fondo con il vino bianco. Rimettete in padella la carne insieme alle zucchine e la cipolla tagliata a fette aggiungendo un filo d’olio e un paio di mestoli di brodo vegetale.
Coprite e fate cuocere per 20 minuti. Recuperate gli ortaggi, frullateli ed uniteli al liquido di cottura ottenendo una salsa di accompagnamento al cappone.

Cappone

Interiora di cappone in pasticcio

Ingredienti per 4 persone

100 g di caciocavallo grattugiato
50 g di uva sultanina
50 g di pinoli tostati
50 g di burro
3 foglie di basilico
2 uova medie
1 rotolo di pasta rustica
1 cipollina novella
la mollica del pane raffermo
olio extravergine di oliva
le interiora del cappone pepe sale

In una padella in cui avrete versate il burro, l’olio, la cipolla affettata finemente ed il basilico sistemate le interiora del cappone e fatele rosolare per una decina di minuti insieme ai pinoli e all’uvetta. In una ciotola, poi, battete le uova con il formaggio ed ammorbidite la mollica di pane che va aggiunta alle interiora. Con questo composto farcite la pasta rustica precedentemente preparata secondo la ricetta indicata e stesa in una teglia, copritela con la restante parte ed infornatela a 180° C per 3/4 d’ora. Fate riposare e poi servite.
Su entrambi i vini possiamo bere il Fiano di Avellino 2006 di Ciro Picariello