Il primo fico al cioccolato di nonna Giovannina

Letture: 143
Fico al cioccolato di GiovannaVoria
Fico al cioccolato di GiovannaVoria

di Giovanna Voria

Intorno ai 7 anni, tornando dalla scuola, sentii un profumo nuovo di dolci nella nostra casa, nonna Giovanna stava preparando i fichi dello sbarco. Incuriosita iniziai a fare domande e nonna continuando a preparare i fichi mi raccontò la storia.
Con lo sbarco degli americani arrivò il cioccolato, le donne iniziarono ad usarlo nelle mbottetelle di castagne e di ceci, nel sanguinaccio.

All’epoca le nonne gestivano la casciolella di fichi secchi e alloro per l’ inverno che doveva bastare a tutta la famiglia affinché ognuno avesse la giusta quantità di fichi. Un giorno nonna aveva ancora un po’ di fichi in fondo alla cassapanca e aveva nascosto anche qualche pezzo di cioccolato. Decise così di unirli e insieme a degli aromi e del vincotto preparò i fichi al cioccolato dello sbarco, ne uscì fuori un fico fantastico, che fu offerto anche ai vicini. Nacque così il primo fico al cioccolato del Cilento, nulla a che vedere con il fico al cioccolato che tutti prepariamo oggi.

Ricetta registrata su www.mysocialrecipe.com

Il primo fico bianco del Cilento al cioccolato di nonna Giovannina

Di

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di fico bianco del Cilento secco
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 212 ml di vincotto
  • 2 cucchiai di zucchero
  • stecca di cannella
  • vaniglia
  • alloro
  • scorza e il succo di un' arancia
  • finocchietto selvatico

Preparazione

Preparazione: 30 minuti
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, unendo il vincotto, la cannella, la vaniglia, l'alloro, il succo e la buccia dell' arancia, i semi di finocchietto.
Lasciar cuocere a fuoco lento per 10 minuti.
Colare il cioccolato eliminando così gli aromi e versare i fichi lavati e asciugati, lasciar cuocere lentamente per 15 minuti, spegnere e servire freddi.
Si possono trasformare anche in sottovetro.

Vini abbinati: Una tisana di fico e alloro