Il punto di vista di un appassionato americano sul vino italiano

Letture: 24

In questa lettera inviata ad una decina di siti web italiani specializzati sul vino Mark esprime il suo punto di vista: secondo lui i vini italiani sono fatti per accompagnare il cibo. “Quando li assaggi insieme a quelli californiani e australiani difficilmente preferisci quelli italiani. Allora siediti e provali entrambi sulle diverse portate della cucina italiana. Quelli italiani brilleranno mentre i californiani e gli australiani appariranno rozzi e noiosi da bere”.
Italian Wine Enthusiasts:

I had some fun with the Italian Trade Commission’s wine quiz in today’s posting on “Uncorked,” my newspaper’s wine web page at www.daytondailynews.com/wineblog, and included in that posting a link to the ITC’s web site. Take a look and see what you think, and if you find it worthy, spread the word!
Although much of the post is designed to be humorous, I do remind my readers that, “Remember this above all else when it comes to Italian wines: They are made for food. When tasted side-by-side with a California or Australian fruit-and-oak-bomb wine, you’ll rarely if ever choose the Italian wine as your “favorite.” But sit down and try both of those wines with several courses of fine Italian cuisine, and the Italian wine will shine and flourish, while the California and Australian wines will turn clumsy and tiresome to drink.”

Thanks, and cheers!

Mark FisherDayton
Daily News wine columnist
Author of Uncorked

Non siamo così esperti sui vini mondiali da sottoscrivere queste parole, ma condividiamo la filosofia di fondo: ci sono vini fatti per essere bevuti da soli e altri che vivono per il cibo. Noi a volte preferiamo gli uni, a volte gli altri, dipende dalle situazioni. Naturalmente in questo secondo caso la scelta non corrisponde ai parametri papillosi che si sono imposti in italia spesso per un malinteso senso di scimmiottamento verso il gusto internazionale, meglio scrivere anglosassone. Per questo motivo spesso alcune nostre segnalazioni lasciano spiazzati coloro i quali obbediscono solo a logiche un po’ scontate. Sappiamo bene che un Piedirosso dei Campi Flegrei non scalerà mai le vette della critica, ma c’è qualcosa di meglio da bere su una parmigiana di melanzane?