Inventing The Pizzeria: il libro di Antonio Mattozzi sulle origini della pizza tradotto in inglese

Letture: 155
Inventing The Pizzeria
Inventing The Pizzeria

La storia di una delle più importanti città europee, raccontata attraverso uno dei suoi cibi più esportati e famosi

A History of Pizza Making in Naples

Antonio Mattozzi
Traduzione di Zachary Nowak
Ricerca iconografica Donatella Mattozzi

Paperback 9781472586162
pagine xxxvi + 156 con 31 ill. b/n
€ 26, 50 disponibile anche in eBook
dal 22 ottobre 2015

La pizza è uno dei cibi italiani più esportati e conosciuti nel mondo, tuttavia è ancora poco quello che si conosce circa le sue origini, risalenti al periodo fra la metà del Settecento e l’inizio dell’Ottocento. Abbondano miti come quello della pizza Margherita, ma ben poca attenzione è stata dedicata al suo approfondimento storico. Rifuggendo da narrazioni favolistiche, questo libro tratteggia un dettagliato quadro delle difficoltà affrontate dalla categoria dei pizzaiuoli, a quel tempo emarginata, piuttosto che soffermarsi sul recente successo degli attuali discendenti. Si tratta di un viaggio di scoperta assolutamente originale, una storia che, avvalendosi di approfondite ricerche di archivio, racconta gli inizi della pizza e la nascita delle pizzeria.

Inventing the Pizzeria, toccando argomenti di tipo economico, politico e sociologico, dà un significativo contributo alla storia alimentare, sociale e commerciale di Napoli. Pubblicata per la prima volta in italiano (Una Storia Napoletana. Pizzerie e pizzaiuoli tra Sette e Ottocento, Slow Food Editore, 2009 ), l’edizione inglese è ampliata con introduzioni e conclusioni aggiornate ed è arricchita da una nuova prefazione e nuove immagini e fonti, curate da Donatella Mattozzi.

L’Autore

Antonio Mattozzi, studioso indipendente, ha collaborato con il Dipartimento di Storia dell’Università di Napoli Federico II, e con la Sezione Didattica dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza. E’ stato docente di materie umanistiche nelle scuole superiori e appartiene a una famiglia legata al mondo della pizza da oltre 160 anni.

Zachary Nowak ( traduttore e curatore ) sta completando il Dottorato in Studi Americani alla Harvard University, USA. E’ inoltre Direttore Associato del Programma di Studi su Cibo & Sostenibilità dell’Umbria University di Perugia.

“Questa affascinante e colta storia descrive le origini della pizza nella Napoli del Settecento, le vicende delle famiglie che la preparavano e la vendevano, gli ingredienti base, le tecniche di lavorazione, e lo sviluppo delle pizzeria nell’Ottocento in parallelo con quello dell città. Racconta la popolarità della pizza nel mondo odierno e dà un importante contributo alla storia dell’alimentazione e agli studi della cultura italiana.” – Carole Counihan, Millersville University, USA

“In questo delizioso e ben documentato saggio, Antonio Mattozzi traccia la storia della pizza e delle pizzeria, la loro origine a Napoli e la loro peculiare evoluzione, prima come cibo di strada, poi in piccoli locali annessi ai forni. Gran parte delle nostre conoscenze sulla pizza sono legate ai miti e alle leggende metropolitane, un errore corretto da Mattozzi attraverso un’accurata ricerca archivistica, sullo sfondo della città di Napoli. Inventing The Pizzeria offre un significativo contributo in diversi campi di ricerca, in particolare alla storia dell’alimentazione, ma anche alla storia urbana e sociale. ” – David Gentilcore, University of Leicester, UK

Note sulla casa editrice

Bloomsbury Academic, cresciuta rapidamente dai suoi esordi nel 2008, è specializzata in scienze umane e arti visive. Pubblica oltre 1200 titoli l’anno. Raggruppa le pubblicazioni di Bloomsbury Academic, Bloomsbury Professional, Methuen Drama, Arden Shakespeare, Fairchild Books, e le storiche pubblicazioni di A&C Black, Berg Publishers, Bristol Classical Press, Duckworth Academic, Continuum, e AVA Books.

Pubblica sia scrittori di fama internazionale, premi Nobel e ricercatori affermati, che nuove generazioni di autori. Particolare attenzione è rivolta alle edizioni in formato digitale. Oltre a migliaia di eBooks, pubblica un numero crescente di innovativi servizi digitali in abbonamento, come la più volte premiata Berg Fashion Library e Drama Online, Bloomsbury Collections, Bloomsbury Professional Tax and Law Online, e Churchill Archive.

La divisione Academic & Professional ha vinto nel 2013 e nel 2014 il premio Academic & Professional Publisher of the Year indetto dalla Bookseller Annual UK Industry. Ha inoltre conseguito I premi IPG Independent Publisher of the Year Award e Frankfurt Book Fair Academic & Professional Publisher of the Year nel marzo 2013.
www.bloomsbury.com

Un commento

  • ciro esente

    (27 gennaio 2016 - 16:45)

    Interessante libro e splendida la selezione iconografica. Un libro che rimarrà, per gli studiosi e gli appassionati.

I commenti sono chiusi.