Involtini di verza con scamorza, Virzo ‘mbuttunato

Letture: 497
Involtini di verza con scamorza, virzo 'mbuttunato

di Tommaso Esposito

Ancora un po’ di verza, dunque, ora che è il tempo.
Una ricetta tipica della cucina popolare che nasceva per il riuso degli avanzi: dalla salsa del giorno precedente al cacio lasciato in dispensa.


Ingredienti per 6 persone

Verza una grossa
Scamorza affumicata gr 400
Pomodoro San Marzano passata  gr 800
Cipolla ramata mezza
Olio di oliva extravergine gr 100
Parmigiano grattugiato, sale, pepe q.b.

Le foglie di verza
La scamorza
La cipolla ramata e l'olio extra vergine di oliva

Procedimento

Lasciar andare la cipolla nell’olio e aggiungere la passata di pomodoro.
Aggiustare di sale e pepe ( la ricetta popolare prevede pepe abbondante) e lasciare cuocere a calore moderato per una mezzora.

La salsa di pomodoro

Scegliere le foglie grandi e tenere dalla verza, che sono quelle tendenti al giallo.
Scottarle in acqua salata bollente e disporle su un piano per farle raffreddare.

Le foglie di varza scottate

Farcire ogni foglia con la provola e farne un involtino.

Gli involtini farciti di scamorza

Nella teglia da forno dispore uno strato di salsa.
Adagiarvi sopra gli involtini di verza.
Cospargerle di salsa e di parmigiano grattugiato.

La teglia pronta per il forno

In forno per una mezzora a 180°.
Infine fare gratinare per dare l’arruscatiello sapurito.

La teglia uscita dal forno arruscatella arruscatella

Servire nel piatto di portata ben caldi perché la provola sia filante
Io preferisco far riposare e lasciar intiepidire un po’ gli involtini e, anche se la provola si rapprende, ho la sensazione che diventino così più gustosi e buoni.

L'involtino riposato

Un commento

  • miladt

    (15 gennaio 2012 - 21:15)

    Non conoscevo questa versione di involtini, e nella sua semplicità è da provare!

I commenti sono chiusi.