Isca della Castagna Cilento doc

Letture: 72

SAN GIOVANNI
Uva: piedirosso
Fermentazione e maturazione: legno

Finalmente una etichetta con uno dei toponimi più diffusi nel Cilento, dal sapore antico e rinfrancante. L’affinamento in bottiglia di un prodotto che noi abbiamo degustato quando aveva appena lasciato la barrique è stato allungato. Ennesima prova della serietà di Mario e Ida Corrado. Il prodotto è strabiliante, ricco di frutta ma anche di spezie e il legno non è invasivo.

Sede a Castellabate. Località Punta Tresino
Tel. 089.224896
Enologo: Massimo Di Rienzo
Bottiglie prodotte: 10.000
Ettari: 10 di proprietà di cui 2 vitati
Vitigni: fiano, greco, trebbiano, piedirosso