Jacarando spumante extra dry rosè di Cantine San Paolo porta già nel nome la voglia di allegria e leggerezza

Letture: 272
Jacarando spumante extra dry rosè di Cantine San Paolo

Gli appassionati di vino o i semplici consumatori associano sempre più la voglia di leggerezza ed allegria ad un buon bicchiere di spumante. Il senso di leggiadria che trasmettono le bollicine risalendo delicatamente il calice e scoppiettando poi tra la lingua ed il palato infonde buon umore e accende il desiderio di condividerlo con altri. Jacarando è una delle ultime etichette nate nelle cantine San Paolo, a Torrioni, vicino Tufo, azienda del più ampio gruppo Magistravini.

E’ un extra dry rosè da uve aglianico prodotto con metodo charmat. Claudio Quarta ne ha scelto il nome per sottolineare la voglia di allegria legata appunto al significato dello splendido albero di origini brasiliane, lo Jacaranda,  dai bellissimi fiori viola bluastri. Lo spumante rosè è stato di recente protagonista della festa di inaugurazione della cantina a Torrioni, dove occupa una posizione fortunata in cima alla collina con vista mozzafiato sui vigneti. Claudio ha un passato importante nel settore farmaceutico statunitense ed una volta rientrato in Italia ha voluto ritrovare  e ristabilire le proprie radici impiantando la vite e dedicandosi con grande passione alla vitivinicoltura. Un imprenditore però non tradisce mai le proprie inclinazioni e  da semplice appassionato del mondo del vino è passato velocemente ad un progetto ambizioso ed impegnativo qual è Magistravini. Il punto di partenza è la Puglia, nel Salento, la terra del negroamaro alla quale è legata la storia di famiglia. Così nasce l’azienda Emera dotata di 54 ettari di vigneto impiantati con la consulenza del professor Attilio Scienza. Da qui la voglia di crescere e fare di più è stata costante fino a pensare di produrre nei territori italiani più vocati. La seconda tappa del gruppo Magistravini quindi approda in Irpinia, terra di grandi vini. E nell’azienda agraria San Paolo, seguendo la consulenza dell’enologo Vincenzo Mercurio, si producono greco di Tufo, fiano di Avellino, falanghia, Taurasi e Jacarando. Lo spumante rosè è stato spesso definito vino da barca, altra grande passione di Claudio Quarta. Così è stato proposto anche in piccola e deliziosa bottiglia da 375 ml, perché non si rinunci mai alla voglia di stapparne una,  riempiendo anche solo due calici, quando non è il caso di berne di più. Ha profumi di fragoline e melagrana, è fresco e sapido, estremamente piacevole. La giovanissima Alessandra Quarta affianca il padre occupandosi del settore marketing e comunicazione. E Jacarando rispecchia moltissimo l’immagine sbarazzina  e radiosa di Alessandra.

L’Azienda Agricola San Paolo ha sede in frazione Torrioni, Comune di Torrioni (AV) www.magistravini.it

 

Questa scheda è di Marina Alaimo

2 commenti

  • Maria Romano

    (20 luglio 2013 - 11:15)

    Ha un colore rosa bellissimo questo spumate da Torrioni

  • Alessandra Quarta

    (25 luglio 2013 - 17:06)

    Grazie Marina, ho molto apprezzato il tuo articolo. Sono anche onorata e felice di sembrare sbarazzina e radiosa come il Jacarando :-) Felice estate a tutti e alla prossima degustazione a Sanpaolo! Per maggiori informazioni mi potete scrivere ad: alessandra.quarta@magistravini.it

I commenti sono chiusi.