Jorge Bergoglio è Francesco. Ci piace tanto il nuovo Papa argentino!

Letture: 114
Jorge Bergoglio

7 commenti

  • alfonso della sala

    (13 marzo 2013 - 21:37)

    piace anche a me!

  • Francesco

    (13 marzo 2013 - 22:03)

    Un silenzio che fa rumore!

  • Giovanni Gagliardi

    (13 marzo 2013 - 22:24)

    pazzesco!!!

  • Alberto G. Tricolore

    (13 marzo 2013 - 22:57)

    Mi ha sorpreso,sia nella scelta del nome Francesco,un innovatore rivoluzionario ai suoi tempi e sia per le prime parole,praticamente Padrernostro ,Ave Maria e Gloria al Padre.Davvero fantastico.

  • vincenzo busiello

    (13 marzo 2013 - 23:10)

    mi piace perchè ha visto e vissuto in mezzo a “cose brutte” e perchè si è fatto chiamare Francesco.
    A pensar male, Le Eminenze Grigie potrebbero” averLo fatto scegliere ” perchè intanto che Egli pensa ai poveri ,ai soli e agli indifesi, Essi hanno la possibilità di trafficare con le banche , coi soldi e coprire altri ludici intrallazzi .
    Speriamo che Francesco, oltre ad essere buono e puro, come appare, sia anche astuto e di polso.
    In bocca al lupo, Papà (con l’accento).

  • Francesco Mondelli

    (14 marzo 2013 - 07:37)

    Emozionante per la semplicità nonché naturale sparsamento di chi sembra dire :ma sono propio io?Ricordiamoci però che da gesuita fa parte della massima espressione culturale della chiesa famosi anche per tenacia e determinazione.Per il nome poi bisogna ricordarsi anche di un S.Francesco Saverio gesuita anche se tutti subito lo hanno associato al poverello di Assisi.PS.Ogni Papa si porta dietro una piccola e pacifica invasione dal paese di origine:l’Argentina stava già organizzando una comunicazione globale dei suoi vini per cui viene spontaneo pensare che a breve saremo inondati da Malbec e compagnia cantando.FM.

  • Marina Acino Ebbro

    (14 marzo 2013 - 10:19)

    Piace molto anche a me, ma molto meno la vana demagogia sul fatto che sia un papa di sinistra. L’America latina è la parte di mondo che raccoglie maggior numero di fedeli ed è giusto che ci sia oggi un papa Argentino che rappresenti questa importantissima realtà. Francesco è icona di povertà, ma non di miseria, di fratellanza e dialogo tra tutte le parti. E’ questo che ci aspettiamo.Certo che la Chiesa è riuscita a nominare in breve tempo un papa giusto, la politica invece continua a fare buchi nell’acqua.

I commenti sono chiusi.