La lasagna vegetariana di Rosanna

Letture: 167
Lasagna vegetariana

di Tommaso Esposito

Galeotto fu l’inserto del Mattino e chi lo scrisse.
Segnalazioni, inviti all’assaggio.
Cimento e inventiva.
All Vegetarian oggi.
Per sfidare convenzioni e certezze.


Dei più accaniti e inveterati ortodossi come me.
Eppure ho ceduto.
Mi è piaciuta.
Rosanna Bianco, che per lavoro insegna ai bambini, è vegetarian foodie and cook.
Mi ha colpito.
Diritto al cuore.
Gustosa, saporita.
Non ve lo aspettereste eppure è così.
Ecco la ricetta.

Rosanna Bianco vegetarian foodie and cook

Preparare il sugo di verdure: fare appassire la cipolla tritata in 2 cucchiai d’olio, unire la zucca a pezzetti, i piselli, i funghi e una manciata di prezzemolo. Far rosolare finché la cipolla si imbiondisce. Aggiunere poi le zucchine, le melanzane e i peperoni tagliati a listarelle non troppo sottili.
Regolare con il sale, aggiungere un bicchiere scarso di latte di soia e far cuocere per una decina di minuti.
A fuoco spento, aggiungere il pecorino e lasciar riposare.
Allungare la besciamella con un bicchiere scarso di latte e versarne uno strato sul fondo di una pirofila imburrata.
Disporre nella pirofila uno strato di lasagne secche, coprire abbondantemente con le verdure, continuare con altra besciamella, pasta e verdure,terminando con uno strato di pasta.
Ricoprire la superficie con besciamella e una spolverata di pecorino. Infornare a 200° per circa 30 minuti.
Come per la lasagna tradizionale, la pasta può essere leggermente lessata prima, in questo caso ridurre i tempi di cottura in forno e non allungare la besciamella.

All vegetarian lasagna

Il pecorino, usato per smorzare il dolce della zucca e dei piselli, può essere sostituito dal tofu sbriciolato come si usa nella versione vegana, che utilizzando inoltre la lasagna di semola, realizza un piatto molto più compatto per aspetto e consistenza.

Lasagna vegetariana

Ingredienti per 5 persone

  • Besciamella di soia gr 250
  • Latte di soia gr 250
  • Zucchine gr 150
  • Melanzane gr 150
  • Peperoni gr 150
  • Zucca gr 70
  • Funghi champignon gr 150
  • Piselli gr 70
  • Cipolla gr 30
  • Lasagne secche all'uovo gr 150
  • Pecorino grattugiato quanto piace
  • Olio extravergine d'oliva, sale, prezzemolo q.b.
  • Procedimento

Preparazione

Preparare il sugo di verdure: fare appassire la cipolla tritata in 2 cucchiai d'olio, unire la zucca a pezzetti, i piselli, i funghi e una manciata di prezzemolo. Far rosolare finché la cipolla si imbiondisce. Aggiunere poi le zucchine, le melanzane e i peperoni tagliati a listarelle non troppo sottili.
Regolare con il sale, aggiungere un bicchiere scarso di latte di soia e far cuocere per una decina di minuti.
A fuoco spento, aggiungere il pecorino e lasciar riposare.
Allungare la besciamella con un bicchiere scarso di latte e versarne uno strato sul fondo di una pirofila imburrata.
Disporre nella pirofila uno strato di lasagne secche, coprire abbondantemente con le verdure, continuare con altra besciamella, pasta e verdure,terminando con uno strato di pasta.
Ricoprire la superficie con besciamella e una spolverata di pecorino. Infornare a 200° per circa 30 minuti.
Come per la lasagna tradizionale, la pasta può essere leggermente lessata prima, in questo caso ridurre i tempi di cottura in forno e non allungare la besciamella.

Vini abbinati: Greco di Tufo

13 commenti

  • Luisa

    (21 febbraio 2012 - 10:56)

    bellissima ricetta, vegetariana, però, non Vegan: la presenza dell’ uovo nella sfoglia delle lasagne la rende non adatta a chi ha scelto di evitare di mangiare derivati dagli animali…

  • Rossella

    (21 febbraio 2012 - 11:33)

    C’è anche il pecorino, oltre alle uova: non è vegana.

  • Luciano Pignataro

    (21 febbraio 2012 - 12:44)

    Avete ragione, correggo il titolo
    grazie

  • tommaso esposito

    (21 febbraio 2012 - 12:46)

    Luisa, Rossella c’è la noticina a piè di ricetta che dà la versio vegana!

  • anna ruggiero

    (21 febbraio 2012 - 13:31)

    che vino abbineresti..c’è il pecorino e la cipolla. Normalmente mia madre usa la besciamella non di soia per realizzare la lasagna e il parmigiano. Pertanto sono disorientata. La soia ha un gusto particolare….sarei quasi per un rosso.. interessante come ricetta…

    • Luciano Pignataro

      (21 febbraio 2012 - 15:25)

      Io sono per un Piedirosso fresco

      • Lello Tornatore

        (21 febbraio 2012 - 17:02)

        …lasagna con la besciamella chiama vino…in tetrapack!!! ;-))

        • Marcello

          (22 febbraio 2012 - 20:09)

          Ma che schifo, se lo beva lei

          • Lello Tornatore

            (22 febbraio 2012 - 22:15)

            …e chi è questo Marcello? Chi l’ha interrogato? ;-))

    • Denny

      (22 febbraio 2012 - 10:21)

      Un bellissimo Lettere oppure un bel bianco con bollicine tipo Asprinio d’Aversa.
      prosit

  • Fabrizio Scarpato

    (21 febbraio 2012 - 17:44)

    E’ aperta l’iscrizione al MILLB (Movimento Italiano di Liberazione della Lasagna dalla Besciamella). Clandestinamente si dice che si ritrovino nei sotterranei di dove vi pare, carbonari dell’ FLR (Fronte per la Lasagna con la Ricotta). Sono all’opera intermediari per trovare una linea comune tra i due movimenti di Liberazione. Viva la Lasagna Libera, abbasso la Besciamella.

    • Marcello

      (22 febbraio 2012 - 20:07)

      Anche con la besciamella e’ buonissima, i “mille” hanno gia’ combatutto con Garibaldi, non non ci interessano, grazie

  • Salvatore

    (21 febbraio 2012 - 19:28)

    Ottima pietanza, ma nn certo di stagione. Infatti peperoni, zucchine eelenzane, in questo periodo o sono di serra o non certo a Km zero. Credo che noi tutti dovremmo imparare a consumare cibi seguendo la loro stagionalità. Io la mangeró a cavallo tra primavera ed estate.

I commenti sono chiusi.