La Parmigiana di Melanzane di Marcello Valentino

Letture: 90

Un caro saluto alla melanzana che, anche quest’anno, ci lascia per riapparire nuovamente la prossima primavera, per un’altra stagione ricca di piatti tipici mediterranei.
Voglio fare un omaggio a questo ortaggio presentando la storica “Parmigiana“. Vista da me naturalmente!

Questa preparazione, che non tramonterà mai, rappresenta uno dei piatti simbolo della nostra amata cucina italiana, proprio per questo merita la giusta considerazione..

Ingredienti per 4 persone
2 melanzane lunghe di media grandezza
500 ml. di passata di pomodoro
50g. di caciocavallo fresco a fettine
50g. di ragusano D.O.P. grattugiato
un mazzetto di basilico
cipolla di Tropea q.b.
farina di grano duro q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
pepe nero appena macinato q.b.
sale q.b.r

Preparate una classica passata di pomodoro all’italiana con olio, cipolla e basilico.
Tagliate le melanzane a fette, spesse due centimetri circa, lasciate spurgare in acqua salata, per una decina di minuti, e successivamente infarinate e friggete in olio extravergine d’oliva filtrato. Appena pronto il tutto, create delle millefoglie, inserendo, tra una fetta e l’altra, il pomodoro, il caciocavallo, il pepe, un pizzico di ragusano e mettete in forno per 10 minuti a 180 C°.
Servite la parmigiana su un piatto tiepido guarnendo con delle foglie di basilico disidratato, che realizzerete friggendole in olio per pochissimi istanti e una cialda di ragusano che creerete in una decina di secondi spolverandone una piccola quantità su una padella antiaderente ben calda.

Ho abbinato a questo piatto Frappato 2007 di Valle dell”Acate, vino rosso di buone freschezza e tannini morbidi proveniente dalla Valle delle Acate (Marina Alaimo).