La ricetta delle pesche di babà su La Cuoca Dentro |La settimana dolce di Compagni di blogger

Letture: 130
pesche di babà

Ecco l’ottava ricetta dei babà per la settimana dolce di Compagni di blogger.

Da lunedì scorso, come ben sapete, ha preso il via la nostra staffetta, un’intera settimana tutta dedicata al re indiscusso della pasticceria napoletana: il Babà!!!

Ovviamente, siamo partite dalla ricetta tradizionale che Teresa con grande competenza ci descrive nei minimi dettagli, per poi continuare con le interessanti e sorprendenti proposte di  RossanaSaraPasqualinaCaris e Tinuccia, mentre oggi Daniela ci presenta una fantastica interpretazione con la castagna!

E io?….

Credo che sia facilmente intuibile quanto io mi sia divertita a “giocare” con la ricetta tratta dal libro di Montersino ,”Peccati al cioccolato”, cambiando innanzitutto la forma, e poi modificando la sua paradisiaca mousse al caffè e cioccolato sostituendola con l’arancia!

pesche di babà

Per i babà al cioccolato

200 g di farina 360 W ( manitoba Loconte)

80 g di burro morbido

20 g di zucchero semolato

10 g di lievito di birra

225 g di uova intere

4 g di sale

15 g di cacao in polvere

35 g di gocce di cioccolato

Per la bagna all’arancia

500 g di acqua

270 g di zucchero semolato

liquore all’arancia

la buccia di 3 arance

Per la mousse al cioccolato e arancia  

65 g di zucchero semolato

40 g di succo d’arancia

2 cucchiai di liquore all’arancia

135 g di tuorli

225 g di cioccolato fondente al 70% di cacao

30 g di burro

250 g di panna al 35% di grassi

buccia di 1 arancia tritata finemente

Procedimento per l’esecuzione dei babà:  

Riunite nella ciotola dell’impastatrice la farina e il cacao setacciati, lo zucchero e il lievito sbriciolato. Azionate la macchina e incominciate a versare parte delle uova a filo, leggermente sbattute,  fino a formare un impasto semiduro, impastate fino a che la massa risulta liscia e ben incordata, quindi continuate ad aggiungere a filo e poco per volta, il resto delle uova.

Quando quest’ultime risulteranno perfettamente assorbite e l’impasto risulterà liscio ed incordato, unite il burro morbido poco alla volta, inserendo il quantitativo successivo solo quando il precedente risulta completamente assorbito, unite il sale ed infine le gocce di cioccolato.

Modellate  negli stampini a semisfera di 7 cm di diametro unti di burro e lasciate lievitare in luogo caldo per circa 2 ore, o comunque fino a che l’impasto non abbia superato abbondantemente il bordo dello stampino.

Infornate a 170° per circa 20 minuti, sfornate, lasciate raffreddare, estraeteli dagli stampini e tenete da parte. Alla fine avrete ottenuto dei babà perfettamente sferici.

Per la bagna:

Preparate uno sciroppo portando a ebollizione l’acqua, lo zucchero e le bucce d’arancia, a fuoco spento unite il liquore a piacere.

Lasciate in infusione per 15 minuti, inzuppate i babà nello sciroppo ancora caldo, strizzateli delicatamente e metteteli a scolare su una gratella.

Per la mousse al cioccolato e arancia:

Miscelate il succo d’arancia e il liquore con lo zucchero e i tuorli, scaldate il composto a bagnomaria fino a 85°,  quindi metteteli nella planetaria e montateli fino a raffreddamento, unite il burro morbido e mescolate fino ad incorporarlo perfettamente, subito dopo unite il cioccolato fuso ed ancora tiepido.

Spegnete la macchina ed a mano incorporate la panna semimontata.

Mettete il composto in frigorifero.

Presentazione:

Dividete ogni babà a metà, farciteli con un abbondante dose di mousse al cioccolato.

Decorate con un ciuffetto di menta e un pezzetto di arancia candita.

….E per gustarli al meglio?

Ecco il consiglio di  Luciano Pignataro …

“Con questo babà così ricco e dai toni decisi, mi oriento volentieri in Sicilia, un Vecchio Samperi dell’indimenticabile Marco De Bartoli sicuramente riuscirà a combattere ad armi pari con questa stupenda creazione pasticcera”
Io vi saluto e passo il testimone a Sonia, domani non perdetevi assolutamente il suo Babà!!!