La ricetta. Spaghetti con carciofi e polipetti con lo Spaghettoro Verrigni

Letture: 265

Sarà forse esagerato usare pasta trafilata in oro per questa ricetta così povera. Però è divertente oltre che facile.

Ingredienti per 2 persone
200 g di spaghetti Verrigni trafilati in oro (“spaghettoro”)
2 carciofi non molto grandi
1 limone
2 polipetti
2 spicchi di aglio
olio extravergine di oliva, sale e pepe qb


Pulire i carciofi, liberandoli delle foglie esterne, più dure, e della parte inferiore del gambo, raschiandolo leggermente come si fa con le carote. Tagliare in due parti i carciofi e metterli in un recipente pieno di acqua con due o tre spicchi del limone tagliato a metà. Nel frattempo mettere a cuocere i polipetti già puliti in una padella larga e alta, con olio e uno spicchio di aglio per circa dieci minuti. In un’altra padella con un po’ di olio e l’altro spicchio di aglio fare cuocere leggermente i carciofi tagliati per lungo, molto sottili. Salare leggermente e spegnere il fuoco quando saranno cotti ma ancora croccantini. Togliere i polipetti dalla padella e tagliarli in piccoli pezzi, unirli nuovamente al fondo di cottura, aggiungere i carciofi e lasciare andare a fuoco moderato per non più di due minuti. Far cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata (sulla confezione il tempo di cottura indicato è di 8-10 minuti: suggerisco di fermarsi assolutamente a 8!) e condirli nella padella con i polipetti e i carciofi ancora caldi. A piacere, macinatina di pepe finale.

Virginia Di Falco

 

La pasta: spaghetto trafilato in oro di Verrigni

 

6 commenti

  • Novella

    (1 febbraio 2011 - 13:24)

    Adoro i carciofi, proprio domenica li ho mangiati preparati in polpette. Questo piatto sarà buonissimo nella sua essenzialità, devo provare a farlo!

  • Monica

    (1 febbraio 2011 - 16:10)

    Invitante, ti rivelo un segreto della nonna. Invece dell’acqua asprigna puoi mettere il carciofo in acqua e farina, si eviterà comunque che diventi violaceo.

  • Novella

    (1 febbraio 2011 - 16:32)

    Grazie Monica, farò come suggerisci!

  • Rita

    (1 febbraio 2011 - 18:46)

    Oltre al connubio carciofi – polipetti, sono curiosa di assaggiare questa pasta trafilata in oro che, personalmente, non ho mai provato. Sarà un sapore speciale?
    Proverò e ti farò sapere.

  • richebourg

    (1 febbraio 2011 - 19:40)

    Sono anch’io molto ghiotto di carciofi.
    Sarei curioso di conoscere la ricette delle polpette.

  • Novella

    (2 febbraio 2011 - 09:10)

    Per le polpette vedo di recuperare la ricetta!

I commenti sono chiusi.