I vini da non perdere > I vini del Mattino > I vini da non perdere > in Puglia
2

La Signora 2009 Primitivo di Manduria Morella

24 dicembre 2012

Gaetano Morella

L’Italia ha perso una generazione nei campi. Quella del padre di Gaetano Morella, che vide nella chimica la possibilità di affrancarsi dalla fatica e dal sudore nei campi e, soprattutto, di regalare maggiore certezza al reddito agricolo. Oggi la nuova generazione di agricoltori, magari con il diploma o la laurea in tasca, torna a studiare quello che facevano i nonni per riparare ai danni degli anni ’60 e ’70.
Questa, in sintesi la filosofia di questa bella coppia, il pugliese Gaetano Morella e l’australiana Lisa Gilbee, il contadino e l’enologa, il cui amore è nato tra le vigne e qui resiste in una esperienza indimenticabile, recuperare gli antichi alberelli, pulire il terreno, lasciarlo in condizioni migliori di come lo si è ereditato. Quello che dovrebbe essere il senso profondo della vita di ciascuno di noi, conservare e migliorare.
Se oggi qualcuno mi dovesse chiedere il mio rosso per Natale non ho molti dubbi: è questo grande Primitivo di Manduria, La Signora 2009. Lo abbiamo provato numerose volte, sempre con crescente soddisfazione, un anno di barrique e due in bottiglia regalano un bicchiere ben evoluto. La mano di Lisa è stata capace di coniugare alla perfezione il legno con la frutta, rapporto che appare scompensato a favore del primo nell’altro vino da Primitivo, Old Wines, in questi primi passi fuori dalla cantina. La Signora, invece, punta decisa sulla fragranza del frutto, con una incredibile freschezza che rinnova subito la voglia di bere. Ancora, ancora e ancora. Un vino per intenditori? Sicuramente, ma godibile anche, e soprattutto forse, per chi nel vino cerca il piacere immediato e semplice, magari da ben abbinare alle carni robuste del pranzo di Natale o anche per lasciarlo sul tavolo, dopo il pranzo, mentre si gioca a tombola con la famiglia. Perché questo è un vino sincero, non costruito, lontano da giochi di potere ed effetti mediatici. Il rosso di una ragazza venuta da lontano e di un contadino figlio e nipote di contadini. Mentre lo Jonio soffia incessante sul mare di alberelli cinquantenni.

MANDURIA
Via San Pietro 65
www.morellavini.com
Tel.099.9791482
Ettari: 15 di proprietà
Bottiglie prodotte: 21.000
Enologo: Lisa Gilbee
Prezzo orientativo: 29 euro in enoteca, Uva: primitivo

2 Commenti a “La Signora 2009 Primitivo di Manduria Morella”

  1. Michele Delvecchio scrive:

    Lisa e Gaetano, la mente e le braccia. Questa estate,ho visto Lisa mentre misurava l’acidità del mosto durante la fermentazione ed ho visto Gaetano scaricare il primitivo appena vendemmiato, Una coppia piena di passione per il loro lavoro. Bravi !

  2. Giulio Cantatore scrive:

    Sottoscrivo in pieno il commento di Michele, davvero bravi Gaetano e Lisa.