Polemiche e punti di vista
2

La visita cantiniera più cara del mondo, abbiamo approfondito la questione

17 dicembre 2012

La saletta del Louis XV

di Leo Ciomei

Qualche giorno fa ho messo un pezzo che qualcuno di voi avrà forse letto. Narrava del possibile regalo da fare per le feste a qualche vostro amico/parente enomaniaco: la visita nelle cantine del famoso ristorante Louis XV di Montecarlo alla “modica cifra di euro 4.000,00”.

Poiché avevo letto la notizia sui commenti ad una recensione di PassioneGourmet prima di scrivere sono andato a controllare sul sito web della Michelin verificando l’esattezza della proposta.

Oggi ne parlavo con persone che conoscono bene il mercato francese/monegasco ed erano piuttosto stupiti da questa richiesta abbastanza alta anche rispetto agli standard dell’Hotel de Paris dove è collocato il ristorante Louis XV (per dire, la camera più semplice, beh, semplice.. da 35 a 53 mq., a Capodanno veniva via a 700 euro a notte).

L'imponente facciata dell'hotel

Allora il volenteroso aspirante giornalista che fa ? ricontrolla le fonti e butta via una telefonata a Gennaro Iorio, grande esperto e capo cantina del Louis XV! il quale, gentilissimo, mi ragguaglia e mi spiega che la cifra di 4.000,00 euro (totali) è dovuta per la visita guidata in piccoli gruppi nelle immense cantine monegasche e che l’alto costo è stato stabilito per ovviare alla sicura richiesta di “visita” di tutti gli avventori del ristorante che, non dimentichiamolo, sono parecchi ed esigenti…

Il salottino della Suite Winston Churchill, chissà se offriranno il Pol Roger dedicato...

 

Magari un caffè al bar dell'hotel ce lo possiamo permettere...

Naturalmente non ho potuto chiedere ragione a Iorio del motivo per cui la “longa manus” pubblicitaria ha inserito quell’aggettivo “modica” che snatura e svilisce un’iniziativa sì elitaria ma che magari qualcuno in gruppo poteva prendere in considerazione.

Un Sauternes di circa 120 anni

Da notare poi che verificando le proposte nelle varie lingue ho notato che l’offerta per la modica cifra di euro 4.000,00 compare solo sui siti ViaMichelin italiani, inglesi, tedeschi e spagnoli mentre su quello francese è completamente assente ! anche sul notevole sitoweb dell’hotel non risulta alcuna proposta…

Una parte della cantina che piacerebbe molto al nostro Pigna

Orbene, quando organizziamo una visita collettiva in quel di Montecarlò?

2 Commenti a “La visita cantiniera più cara del mondo, abbiamo approfondito la questione”

  1. leo scrive:

    Mi scuso per la doppia presenza del verbo “notare” nelle ultime righe: mi è passato :-(

  2. Giancarlo Maffi scrive:

    Qui ci sono un paio di battutine ironiche, che capiamo in due, forse tre, per fortuna. Poi, scusami Leo, cosa intendi per ” organizzare una visita collettiva” ? Al massimo gliene puo’ fregare ai sette del pranzo fin dumonde, piu’ forse altri tre o quattro lettori, qui. Mica hai proposto la visita nella cantina del vino Vattelapesca a Bolseno Irpino. Li’ si che ti toccava bloccare tutti i torpedoni della societa’ autostradale:-)