La zuppa di fiori di zucca: ricetta amalfitana

Letture: 682
La zuppetta di fiori di zucca
La zuppetta di fiori di zucca

Ma la zuppa è davvero un piatto rigorosamente invernale? E se invece la mangiassimo in estate preparandola con gli ortaggi di stagione?

Soffritto di cipolle, pancetta, basilico e olio
Soffritto di cipolle, pancetta, basilico e olio
Unire patate, fiori di zucca e zucchine
Unire patate, fiori di zucca e zucchine

Ecco il rimedio, una ricetta tipica del sud d’Italia: la zuppa di “sciurilli”.

Unire i filetti di pomodori
Unire i filetti di pomodori

Il nome si ispira proprio ai fiori di zucchine utilizzati per ottenere questa pietanza, tramandata dalle nostre nonne, le quali solevano prepararla con le verdure del proprio orto.

Conserva tutt’oggi i profumi di un tempo ma anche le usanze: all’interno si aggiungono le parti esterne del parmigiano, le cosiddette croste, che venivano usate per esaltare i sapori dei cibi, proprio come in passato, quando questo formaggio scarseggiava nelle dispense.

L’aggiunta della pancetta, donerà poi al tutto, un profumo tutto suo, che riporta la memoria alle pentole fumanti lasciate sul fuoco ancora acceso, le quali emanavano un odore tanto forte, da penetrare una casa intera.

La zuppa a fine cottura
La zuppa a fine cottura

Facile nell’esecuzione e con tempi medi di cottura, questa che vi proponiamo è una vera e propria zuppa, ottenuta da ingredienti semplici.

Una buona soluzione come piatto unico o come proposta per valorizzare al meglio le verdure che la natura sa offrirci in questo bel periodo.

La zuppa di fiori di zucca

Di

Ingredienti per Per 4 persone persone

  • Zucchine
  • Fiori di Zucchine
  • Patate
  • Pancetta
  • Pomodori
  • Basilico
  • Croste di parmigiano
  • Cipolle
  • Pepe
  • Basilico
  • Olio
  • Sale

Preparazione

- Soffriggere in pentola l’olio, le cipolle tagliate, la pancetta a dadini e il basilico.
- Aggiungere al soffritto le patate, le zucchine e i fiori di zucchine, tutti tagliati a pezzi.
- Unire i pomodori, freschi o pelati, e coprire con un po’ d’acqua, in modo da far cuocere la zuppa.
- Aggiungere le croste di parmigiano, salare, pepare e lasciar cuocere fin quando gli ortaggi non saranno pronti.
*Servire con crostoni di pane caldo.

Un commento

  • Marcello

    (4 luglio 2016 - 09:38)

    Wow non sapevo fosse Amalfitana io la faccio uguale da anni, cmq e’ davvero buona e succulenta

I commenti sono chiusi.