Lagane e ceci

Letture: 584
Lagane e ceci alla paesana

Questa ricetta è tipica dell’Appennino Centro Meridionale. Probabilmente le lagane sono la forma di pasta più antica, sol oacqua e un po’ di farina.

I ceci sono diffusi molto nel Centro-Sud anche se dopo lo sdoganamento geniale di Pierangelini hanno conquistato buone posizioni.

Tanto difficili da cuore, tanto carichi di soddisfazione a tavola.

A Napoli si usa la pasta ‘mmischiata, nei paesi dell’interno questa pasta fersca capace di accoglierli, a mo’ di minestra.
Senza il lardo di maiale è un’ottima e completa ricetta estiva.

Un piatto della condivisione in famiglia e tra amici, più sta meglio è.

Lagane e ceci

Di

Ingredienti per 3 persone

  • 100 g di ceci
  • 300 g di lagane
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • lardo di maiale
  • prezzemolo fresco
  • brodo vegetale
  • sale

Preparazione

Mettete a bagno i ceci la sera precedente e al mattino fateli cuocere in abbondante acqua.
In una padella capiente preparate un soffritto di aglio, olio, peperoncino e lardo, quindi dividete i ceci a metà e schiacciatene una parte con l'aiuto di un cucchiaio finché ottenete una crema corposa.

Aggiungete i ceci, sia quelli schiacciati che quelli interi, nella padella, un po' di brodo vegetale e fate cuocere una decina di minuti.

A parte lessate la pasta al dente e, una volta scolata, spadellatela per qualche minuto con i ceci.

Completate con una spolverata di prezzemolo fresco tritato al momento.

Vini abbinati: Fiano di Baal

Un commento

  • antoniosteinbologna

    (14 luglio 2013 - 20:31)

    no no no,la lagana va cotta direttamente nei ceci .Si tiene un pò più brodosa si calano le lagane e si controlla che il tutto non asciughi molto.Eh eh eh eh Luciano Luciano

I commenti sono chiusi.