LASAGNA DAY: SABATO RECORD CON 2591 VISITATORI UNICI

Letture: 63


Successo oltre ogni aspettativa con il nostro Lasagna Day lanciato in omaggio alla tradizione del Carnevale gastronomico napoletano con un boom di visitatori mai registrato sinora di sabato (2591) che, insieme alla domenica, è il giorno della settimana con minore traffico perché internet funziona così, esattamente l’opposto del quotidiano che proprio nel week end registra i picchi maggiori di vendita.

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato: dalla riscoperta della tradizione con la sapiente guida di Raffaele Bracale e Tommaso Esposito , alla manualità di mamma Gilda suggerita dal Convento di Cetara. Alle idee e sfizioserie che hanno impreziosito la giornata di spunti della Maschera di Avellino, Corbella di Cicerale, le Tre Arcate di Piano di Sorrento, Marcello Valentino, Il ristoro degli Angeli di Salerno , +Glam di Cava de’ Tirreni e Umberto di Napoli
Un lavoro coordinato dalla nostra Marina Alaimo.
Il nostro Giancarlo Maffi ci ha invece proposto l’ospite d’onore, Massimo Bottura, che abbiamo pubblicato con grande gioia per dirgli che la Campania e le persone perbene di tutta Italia lo adorano. Come tutti i grandi professionisti, non si è fatto pregare e ha scritto la sua ricetta con gusto prima di mettersi al lavoro insieme a Perbellini nella grande mensa organizzata in occasione di Modena Antiquaria, qualcosa come quattromila pasti.
Quando uno chef vi dice che non ha tempo, non credetegli: è solo uno che se la mena inutilmente e non sa fare il suo lavoro. Grazie Massimo.
Io oggi mangerò quella di mia madre, che molti conoscono perché da un paio di settimane è tra gli articoli più cliccati. Ci berrò il Gragnano di Grotta del Sole.

Sino allo scorso anno superare i 2500 visitatori era considerato un bel risultato. Farlo adesso per la prima volta di sabato ci ha fatto molto piacere: da quando abbiamo aperto i commenti, giusto un mese fa, il gradimento al sito è cresciuto in maniera incredibile. Avevano ragione coloro che premevano in questo senso. Il 2.0 cambia non solo chi legge ma anche chi scrive. Per non parlare del casino in Facebook con decine di “mi piace” e commenti all’iniziativa.

Qualcuno, come Lydia Capasso ci ha dato carinamente le sue ricette proprio negli interventi. Altri ci hanno inviato la loro lasagna ma non abbiamo potuto metterla perché senza foto: se le riceviamo le pubblicheremo.
Come i lettori del Mattino possono ancora comprare sino al 16 il Dvd con le ricette della tradizione partenopea eseguite da Agostino Iacobucci de La Cantinella di Napoli: costa 3 euro e lo trovate in edicola in Campania.

Dvd del Mattino: le ricette di Carnevale

E allora, buon Carnevale a tutti!

Un commento

  • Giovanna voria

    (16 febbraio 2010 - 12:25)

    Grande Luciano, sei un mostro di idee e di amore per il tuo lavoro!

I commenti sono chiusi.