Lasagna riccia napoletana, è qui la festa

Letture: 1065
Lasagna riccia di Sara Afeltra. Il sole della Campania nel piatto

di Sara Afeltra

Come ho scritto in occasione della ricetta della parmigiana di melanzane, non sono nè una chef nè una blogger. Studio per diventare avvocato, ma da sempre ho una grande passione per la cucina, quella buona, tradizionale, quella di casa. Nella mia famiglia abbiamo ricette tramandate di generazione in generazione.
Ecco a voi
LA LASAGNA RICCIA

La nostra cuciniera Sara Afeltra

Il ricordo di quel “profumo di domenica”: mi svegliavo con l’odore d’O ragù preparato da mia nonna, odore che saliva dal piano di sotto inebriandomi! Cottura lenta per dar dolcezza a quel sugo preparato con passione. Ogni ingrediente esaltava il gusto del genuino, tutto aveva una musicalità armonica. Il suo raccontarmi, faceva percepire l’irrefrenabile voglia di far assaporare ciò che la sua passione donava al tocco dell’ingrediente, tanto da rendere quella semplicità il sapore della sua identità!
Mi sembra di sentire quel profumo mentre scrivo, un ricordo che mi fa dimenticare il resto della giornata, riportandomi dove è iniziata la scoperta della mia passione, l’atmosfera da cui prende vita la mia cucina. Nonna MARIA ad un certo punto prendeva un “puntillo” di pane, come lo chiamava lei, lo smollicava e lo riempiva di sugo. Amo ripetere questo gesto, assaporare il pane (che spesso faccio a casa con il lievito madre), chiudere gli occhi per “gustarlo” insieme a lei, anche se non c’è più! Era un’ottima cuoca, i suoi insegnamenti mi sono rimasti dentro. Semplicità e di tradizione, questo ho sempre respirato a casa, questo vi propongo in una ricetta dagli ingredienti semplici.

Atto primo. Il ragù

 

Soffritto base del ragù

600 gr. di carne di manzo (collo o cartella)

150 gr. di cipolla
70 gr. di carote
50 gr. di sedano
50 gr. di lardo
1 bicchieredi vino rosso
1 bottiglia di passata di pomodoro
1 confezione di Lasagna Riccia (Garofalo pasta di Gragnano )
sale q.b.
pepe q.b.

Condimento
150 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
800 gr. di ragù di carne
1 provoloncino

Tritare nel tritacarne la cipolla, avendo cura di estrarre il germoglio interno, 70 gr. di carote, 50 gr .di sedano, sfinando le coste.

La base del ragù sfricolea

Far soffriggere gli odori a fiamma medio alta con 50 gr. di lardo, e quando le verdure avranno assunto una tinta nocciola chiaro e quando si percepirà un unico odore, il soffriitto sarà pronto.

Stendere in modo uniforme il soffritto sul fondo del tegame.

Macinare 600 gr. di carne di manzo (escludere le parti posteriori dell’animale), unire agli odori e soffriggere il tutto a fiamma alta.

L’aggiunta del macinato


Regolare di sale e pepe ed attendere che il colore della carne si uniformi a quello degli odori
Aggiungere un bicchiere di vino rosso e mescolare. Quando non sarà più possibile distinguere l’aroma della carne da quello del vino, unire una bottiglia di passata di pomodoro.

Aggiungete la passata

 

Lasciar bollire per almeno due ore, mescolando di tanto in tanto,Il ragù deve cuocere a fuoco lento…

Atto secondo. Preparare il condimento

La tavolozza del gusto

150 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato e 800 gr. di ragù di carne.

Sul fondo di una teglia mettere nell’ordine il ragù, la lasagna riccia, il provoloncino e poi ancora il ragù, avendo cura di coprire interamente la pasta.
Spolverare con parmigiano reggiano grattugiato.
Seguendo lo stesso procedimento ottenere almeno 5 strati.

Gli strati della lasagna

 

Nota. Uso il provoloncino perchè la mozzarella o il fior di latte tendono ad esser acquosi…così avremo un piatto dal risultato asciutto.

La chiusura della lasagna

 

Usare la passata di pomodoro e non pomodoro fresco anch’esso tendente ad essere acquoso.

Pronta per il forno

Per uniformare la cottura della lasagna riccia, cuocerla prima in acqua bollente e salata per almeno la meta’ della cottura,visto lo spessore del riccio presente ai bordi eviterete che risulti poco omogenea la consistenza della pasta al palato, per fermar la cottura della pasta, appena scottata riporla in una scodella con acqua fredda (5 secondi ) e subito riporre le sfoglie su un canovaccio, non lasciarle assolutamente in acqua.

Lasagna riccia appena sfornata

 

Mantenendo la teglia coperta, cuocere in forno a 180° per 40 minuti circa.

Lasagna riccia

93 commenti

  • Claudia Deb

    (27 agosto 2011 - 10:50)

    Sara ho appena fatto colazione ma, leggendo la tua ricetta, ho già fame..gman!!! Complimenti!!

    • sara

      (30 agosto 2011 - 11:33)

      Grazie CLAUDIA :)))

  • roby

    (27 agosto 2011 - 13:34)

    prodotto di indubbia qualità….dal sapore unico e tipicamente casereccio….che solo poche persone sono in grado di preparare e cucinare !!! grande ammirazione per sara…..ragazza dalle mille virtù !!! al mondo d’oggi è davvero difficile vedere le ragazze ai fornelli…anche se si cerca di tramandarla ai figli, solo chi nutre vera passione e amore per la cucina riesce ad esprimere la propria bravura. propongo per miss italia di aggiungere un altro ramo….MISS CUCINA !!! sara vincerebbe di sicuro….la sua bellezza e il suo fascino uniti alla bravura in cucina, non darebbero possibilità di vittoria ad alcuna concorrente !!! complimenti SARA…..!!!!

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:53)

      Roberto senza parole , la mia è semplice passione .
      Un abbraccio grande .

  • antonello

    (27 agosto 2011 - 13:43)

    buonissimeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee le ho assaggiate di persona e sono ottime

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:54)

      :) ora bisogna fare il bisssssssssss .
      Ciao ANTO

  • Danilo Gigliotti

    (27 agosto 2011 - 13:47)

    Complimenti alla mia amica Sara, è una ricetta che a solo leggerla fa immaginare il piatto di lasagna fumante nel piatto!!!!

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:55)

      Ora tocca a te , esegui :)))
      un bacione Poeta.

  • Mario

    (27 agosto 2011 - 13:49)

    che dire……più che commentare è da mangiare!!!!!!

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:56)

      ….Ottima osservazione Mario

  • Jack ♥

    (27 agosto 2011 - 13:52)

    Sara ottimo lavoro, davvero ricca di passione questa ricetta, il provoloncino la rende sicuramente molto rustica e saporita;
    davvero complimenti da provare!!!

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:56)

      Grazieeeeeeeeee

  • stefano Torreggiani

    (27 agosto 2011 - 13:58)

    Che dire, brava Sara anzi bravissima. Solo a vederle in foto e a leggere la ricetta viene fame….Bravissima !

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:57)

      Un abbraccio Stefano :)

  • Raimondo

    (27 agosto 2011 - 14:07)

    Ecco qualcosa di cui vado veramente ghiotto…. LA LASAGNA e se anche non avessi fame, davanti ad un piatto così invitante e ben promettente, come quello che viene presentato da questa nostra amica, non potrei fare a meno di assaggiarne una porzione. Complimenti Sara per l’eccellente presentazione di questi piatti, che seppur comuni, tu hai la capacità di farci recepire come molto più che speciali.
    Vado a leccarmi i baffi, buon appetito a tutti.
    R.P.

    • sara

      (27 agosto 2011 - 16:13)

      Grazie Raimonodo ,ora tocca a te :)

  • daniela

    (27 agosto 2011 - 14:23)

    ogni volta che leggo le tue ricette mi viene una fame!!!! complimentissimiiiiiiiiiii

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:51)

      UN BACIONE DANIELA …

  • Stefano Buso

    (27 agosto 2011 - 15:36)

    Complimenti alla cuoca :-) e alla lasagna che è davvero deliziosa…

    • sara

      (27 agosto 2011 - 15:50)

      :) grazieeee STEFANO

  • rosss

    (27 agosto 2011 - 15:58)

    Potresti organizzare una giornata dimostrativa per poi fare assaggiare queste prelibatezze! sarebbe bellissimo

    • sara

      (27 agosto 2011 - 17:38)

      Non sarebbe mica male , hihihih
      un bacio

  • carmine

    (27 agosto 2011 - 16:25)

    mamma mia sara……. che hai combinato…… mi hai fatto venire voglia di mangiare la lasagnaaaaaa…. troppo buonaaaaa…. complimenti… sei una cuoca eccezionale……. ora aspetto solo che me la faccia assaggiare…. kiss

    • sara

      (27 agosto 2011 - 17:39)

      :) grazie CARMINE

  • greta

    (27 agosto 2011 - 16:34)

    che dire……… amore a prima vista solo a leggere questa delizia.. il modo in cui l’hai insegnata e riportata nel web è chiaro.. preciso.. e veramente invitante!! viene solo voglia realmente di prendere la macchina e correre a prendere il necessario per poterla farla assaggiare in famiglia! la tua passione è totalmente riportata in questa ricetta…. da provare!!!! grazieeeeeeeeeeeeeeeeee. aspettiamo altre tue novità :) baci gre

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:39)

      Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee …Greta ,peccato che non possa spedirtela ;)))

  • paola

    (27 agosto 2011 - 16:36)

    ….Minuziosamente descritta la preparzione di questa lasagna d’urloooooooo..Davvero invitante..sarebbe gradita l’intera teglia..mi fai proprio peccare di gola..ma non ci rinuncerei mai!!Gli insegnamenti della nonna sono stati perfettamente recipiti dalla deliziosa nipote..che a quanto sembra ha tanto da insegnare sanche lei…ormai sono una tua fan..e una soprattutto una tua allieva..aspetto la prossima delizia culinaria a presto!!

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:40)

      ….il buon cibo fa sempre peccare ma Paola ” nun è peccato ” :))))
      grazie e continua a seguirci sul blog …

  • Francesco

    (27 agosto 2011 - 16:39)

    La lasagna sarà buonissima..è molto fantasiosa e,fatta con ingredienti di qualità,risulta sicuramente un successo..per ciò che concerne il canone estetico..bhe è bella quasi quanto quello splendore che l’ha inventata..Ciao Sara

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:41)

      Graziee :)))

  • Chef Raffaele Buonaiuto

    (27 agosto 2011 - 19:38)

    Mia cara Sara,
    vivissimi complimenti per la tua lasagna. Non c’è bisogno di ulteriori aggiunte da parte mia: una perfetta lasagna deve sempre rispecchiare i canoni della tradizione culinaria. Cosa che vedo sei riuscita ad ottenere, nella tua ricetta.”Cottura lenta per dar dolcezza a quel sugo preparato con passione”: questo il vero segreto per ricalcare, in cucina, il sapore dei ricordi.
    Spero tanto che un giorno tu possa venire a fare una visita al mio locale, di talchè potremmo discorrere anche dal vivo del peso dei ricordi, delle tradizioni e della necessità di riesumare dalla tomba in cui sono caduti la bellezza e la genuinità della nostra cucina.
    Cordialmente, ti saluto.
    Raffaele Buonaiuto

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:42)

      La tradizione è qualcosa che amo rispettare …
      Grazie Raffaele

  • maurizio

    (27 agosto 2011 - 20:58)

    ne vorrei subito un pezzo…ahahah

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:43)

      PECCATO NON POSSA SPEDIRLA :))

  • Irene

    (27 agosto 2011 - 22:10)

    Ricciola appena mi “sdietizzo” la preparo per tutta la famiglia :) no spettacolooo

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:44)

      BRAVA , SDIETIZZATI ;))

  • carmine

    (28 agosto 2011 - 02:47)

    bhe…. si suol dire ke l’uomo va preso x la gola…. e vedo ke oltre al tuo fascino … hai doti in tutti i campi… dall’animo poetico… a quelle culinarie….( hai da fare x i prossimi 70 anni?? sei da sposà :* ) p.s. dal momento ke nn sò cucinare.. nn mi resta ke implorarti di assaggiare quelle fatte dalle tue manine….

    • sara

      (28 agosto 2011 - 11:44)

      Carmine , grazie milleeeeeee :)

  • antonio algieri

    (28 agosto 2011 - 08:09)

    SARA sei bravissima complimenti……….ne sai una piu’ della ” PANZA”

  • sara

    (28 agosto 2011 - 11:45)

    …grazie :)

  • Teresa

    (28 agosto 2011 - 14:06)

    …immensa ;) complimenti!!!!ciao sara ….

    • sara

      (28 agosto 2011 - 23:36)

      grazieeeeeeeeeee

  • giuseppe

    (28 agosto 2011 - 14:50)

    complimenti!!!!!!!!! ……sara…..io ti suggerisco un nome x la lasagna…….ricciola!!!!!!….buonissima come se l’avessi mangiata

    • sara

      (28 agosto 2011 - 23:37)

      …grazieeeeeeeeeeee , apprezzato il suggerimento :)))

  • Stefania

    (28 agosto 2011 - 23:05)

    squista!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • sara

      (28 agosto 2011 - 23:34)

      grazieeeeeeeeeee :))

  • ivana

    (29 agosto 2011 - 00:02)

    sara ma complimentiiiiiii…oggi ho provato la tua lasagna riccia e devo dire ke è davvero una delizia!
    davvero applausi alla ricciolina merita merita!…
    :) dacci qlk altro suggerimento e sicuramente nn faremo brutta figura!

    • sara

      (29 agosto 2011 - 11:23)

      Grazie IVANA :)))

  • frank

    (29 agosto 2011 - 00:05)

    le belle pietanze della bella cuoca

    • sara

      (29 agosto 2011 - 11:24)

      grazieeeeeeee

  • adriana

    (29 agosto 2011 - 00:40)

    ow… ottima cuoca devo dire!!!! complimentissimi

    • sara

      (29 agosto 2011 - 11:25)

      Grazie ADRIANA )

  • vale giovanardi

    (29 agosto 2011 - 11:24)

    che spettacoloooooo…..muuuuaaaaaa

  • vale giovanardi

    (29 agosto 2011 - 11:25)

    mi piacerebbe tanto vederti preparare le tue lasagne…e la parmiggianaaaaaaaaa…baci

    • sara

      (29 agosto 2011 - 12:04)

      Grazie Vale , appena apriro’ un locale potrai assaporare la mia lasagna :))

  • sara

    (29 agosto 2011 - 12:02)

    Ciao Giulia
    piacere di conoscerti, le tue parole mi emozionano ,hai colto perfettamente il senso del mio descrivere.
    La passione per la cucina è qualcosa che ho riscoperto da qualche tempo e che non riesco a frenare, pensa sui miei libri c’è sempre qualche ricetta segnata tra le pagine ,ed i miei amici guardandomi mi ricordano che è ora di prenderne atto .
    Un grande e affettuoso abbraccio.

  • ettore

    (29 agosto 2011 - 17:57)

    che dire!!!sono senza parole.Semplicemente una ricetta speciale preparata da una persona altrettanto speciale.

    • sara

      (29 agosto 2011 - 20:03)

      :))))))))))))))) grazie ETTORE

  • gaspare

    (30 agosto 2011 - 15:00)

    così sono le ricette vere: piene di ricordi, di sospiri e.. di sorrisi. sarebbe bello continuare a leggerti

    • sara

      (30 agosto 2011 - 18:37)

      Grazie Gaspare :)) concordo pienamente con te , cibarsi e al tempo stesso ritrovarsi in emozioni che rievocano momenti di condivisione .

  • Raf

    (31 agosto 2011 - 00:49)

    Liberate la mente, leggete velocemente e chiudete gli occhi…vi risveglierete in una domenica mattina della vostra infanzia, cullati dagli odori ed i sapori delle vostre mamme o nonne…ho ancora fame…spettacolare!

    • sara

      (31 agosto 2011 - 14:50)

      :) NON HO PAROLE , GRAZIE .

  • alessandro

    (31 agosto 2011 - 20:10)

    ricetta perfetta ed anche molto curato l’ aspetto , l’ unica cosa che avrei aggiunto è un po di noce maschata e di besciamella, comunque geniale anche il fatto di sostituire la mozzarella con la provola x non far rilasciare liquidi , complimenti saretta sei brava

    • sara

      (31 agosto 2011 - 23:58)

      ….per renderla piu fresca non ho aggiungo la besciamella .Grazie ALE un abbraccio

  • Pasquale Iscaro

    (31 agosto 2011 - 20:30)

    sei grande Sara!!!! devi assolutamente insegnarmi tutte queste prelibatezze mi piace cucinare pero’ il desiderio è che devo assaggiarle direttamente dalla tua cucina sai che bontà!!!! un bacio forte

    • sara

      (31 agosto 2011 - 23:58)

      Contaci Pasquale :) un grande abbraccio

  • alessandro

    (31 agosto 2011 - 20:48)

    mi è venuta una gran voglia di mangiarla :)

    • sara

      (31 agosto 2011 - 23:59)

      Buon Appetito :))))

  • domenico

    (31 agosto 2011 - 20:53)

    bhee…..dopo questa stupenda descrizione di come si può preparare una buonissima lasagna……nn mi resta ke attendere con ansia ed emozione di poter gustare questa ricetta preparata direttamente dalla chef migliore ke ci sia, soprattutto visto ke ha centrato i miei gusti nn rendendola acquosa….cosa ke odio!! quindi nn mi resta ke aspettare è farti i miei complimenti|||

    • sara

      (1 settembre 2011 - 00:00)

      Grazieeeeeeeeee :))

  • Ely

    (1 settembre 2011 - 00:26)

    Non vedo l’ora di provarla!!!! Bravissima Sara…..

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:15)

      Grazieee …

  • Pino

    (1 settembre 2011 - 00:38)

    Che dire.. la reincarnazione della vera cucina napoletana! Donna di altri tempi … impegnata a 360 gradi.. che dire COMPLIMENTI sia per la cucina sia alla mamma!!

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:16)

      DONNA APPASSIONATA :) Grazie

  • Vincenzo

    (1 settembre 2011 - 00:40)

    Non solo a Carnevale! Con una leccornia così c’è da leccarsi i baffi tutti i giorni! :D Brava Sarè!

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:16)

      Grazie Vincenzo .

  • CIRO

    (1 settembre 2011 - 00:40)

    HAI FATTO UN MONUMENTO DELLA CUCINA ITALIANA……………………………..SPETTACOLARE

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:17)

      HAI PERFETTAMENTE RAGIONE ,
      GRAZIE :=))

  • Felix

    (1 settembre 2011 - 00:44)

    buonissima…..voglio mangiarla

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:18)

      grazieee

  • niki

    (1 settembre 2011 - 00:46)

    molto bene…………mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm miai fatt veni fame…….

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:18)

      SEMPLICE COME RICETTA POTRESTI PROVARCI ….FORZA .

  • Fabrizio

    (1 settembre 2011 - 00:55)

    Kissà quando la potrò provareeeeeeeeeeeeeeee….. Brava Saraaaaaa <3

    • sara

      (1 settembre 2011 - 01:19)

      GRAZIEEEE

  • Maria

    (2 settembre 2011 - 13:55)

    che bontà!!!!!!! :)) dalle tue descrizioni mi sembra di sentire il profumo di questa fantastica creazione culinaria…!!!! hai PASSIONE e si vede!!!!!!!!! fantasticaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!! :D

    • sara

      (6 settembre 2011 - 15:31)

      grazie Maria :))))

  • Chef Bartolo

    (17 settembre 2011 - 18:47)

    Mi credi???ho l’acquolina in bocca….deve essere buonissima…mmmm…complimenti :-)

  • grecanico

    (2 febbraio 2013 - 14:54)

    Lasagna riccia bolognese

  • andrea "Pepe Carvalho" pignataro

    (9 febbraio 2013 - 11:28)

    è esattamente come la faceva la mia nonna! E’ bello leggere di una lasagna senza ricotta, ogni tanto… ;-)

  • giuseppe

    (10 febbraio 2013 - 19:15)

    ok per il provoloncino ma la lasagna si fa a carnevale periodo in cui predomina il maiale: non ne vedo traccia nel ragù nè vedo traccia delle polpettine ??? ho molti dubbi quindi sulla ricetta.

  • giuseppe

    (10 febbraio 2013 - 19:18)

    lasagna riccia bolognese ??? penso di si!!!

  • Cristina

    (8 febbraio 2015 - 15:38)

    Ottima ricetta, il risultato sarà eccellente!!! Dalle mie parti (in Irpinia) noi usiamo fare la lasagna riccia di carnevale in un altro modo: facciamo delle polpettine mignon di carne macinata , le friggiamo e poi le uniamo al sugo-semplice- fatto in precedenza; dopo aver scaldato la pasta la mettiamo nella teglia e a strati farciamo con: il sugo con le polpettine,fette di scamorza asciutta, ricotta, salame e uova sode, infine spolveriamo il tutto di parmigiano reggiano, ricopriamo con la pasta e poi ripetiamo la farcitura…alla fine copriamo il tutto con il sugo rimasto…

  • Luigi o' Barone

    (9 febbraio 2015 - 11:53)

    Perdonatemi… leggo solo ora questa LIBERA interpretazione della Lasagna Napoletana… dico LIBERA, concordando con la descrizione ultima di Cristina e i dubbi di Giuseppe, perché quella di Sara è più una versione bolognese che napoletana…
    A casa mia quando si parla di LASAGNA NAPOLETANA, è rigorosamente ragù classico, polpettine fritte, béchamel, ricotta, fiordilatte o provola fresca, uova sode… ma non di sicuro macinato sparso o salame….
    Direi che dobbiamo rimettere le cose al loro posto… vero Dott. Pignataro?

I commenti sono chiusi.