Le Fossette 2005 Falanghina Puglia igt

Letture: 50

ALBERTO LONGO

Uva: falanghina
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Dopo una paio di decenni di incertezza produttiva che non ha reso possibile una decisa caratterizzazione della Puglia per quanto riguarda i bianchi, sembra proprio che il vento sia voltato a favore del Fiano, ripreso con sempre maggiore convinzione dalla zona di Castel Del Monte sino al Salento dove anche Zecca si presenta con un buon 2006 già sicuramente più competitivo e interessante del banale chardonnay tutto legno. La Falanghina ha già fatto invece le sue fortune in Molise, ma da qui è scesa già in provincia di Foggia, a Lucera segnatamente, dove  Alberto Longo ha iniziata a proporla con grande successo. Vale la stessa regola dei vini bianchi campani, probabilmente imposta dal vtigno e dal terreno di natura calacarea e argillosa, cioé berli almeno dopo un paio di anni per dar loro modo di equilibrarsi nel bicchiere e presentare il meglio di se. Cosa puntualmente avvenuta in questo caso con una 2005 davvero molto buona in cu il frutto naturale prevale nettamente sulle note sapide e minerali a cui in genere si è abituati, con tanta struttura e alcol in buon equilibrio, l’abbiamo spesa su uno spaghetto ai ricci di mare in quel di Nardò e vi assicuro che è stata una battaglia omerica tra sapori forti e decisi nei quali l’alternanza delle sensazioni è stata infinita e prolungata nel tempo. Alla fine la Falanghina ha lasciato il passo perché con i ricci, c’è poco da fare, servono bollicine ben strutturate, ma il bianco di Alberto ha ben figurato su tutto il resto. Siamo dunque in presenza di un bicchiere di grande qualità, in ottimo rapporto con il prezzo, un prodotto in cui l’azienda crede fermamente perché al vitigno ha dedicato alcuni tra i suoi migliori terreni situati nelle località Celentano e Fattoria Cavallo proprio a Lucera, con una lavorazione abbastanza complessa seguita dalla brava enologa toscana Graziana Grassini in cui il vino riposa circa tre mesi sulle fecce fini. Il risultato è che tutti i parametri di valutazione sono a posto, intensità, persistenza, buona complessità olfattivo, esatta corrispondenza fra il palato e il naso, ottima freschezza capace di rendere lunga e gradevole la beva. Un bianco da frutti di mare e pesce crudo.

Sede a Lucera, strada provinciale per Pietramontervino km 4. Tel. 0881.539057. Fax 0881.539200. www.albertolongo.it. Enologo: Graziana Grassini. Ettari: 35 di proprietà. Bottiglie prodotte: 350.000. Vitigni: falanghina, bombino bianco, montepulciano, nero di troia, merlot, cabernet franc.