Parigi, Le Louvre Ripaille. Il classico prêt-à-porter

Letture: 122
Le Louvre Ripaille
Le Louvre Ripaille, scorcio della sala

Le Louvre Ripaille
Rue Perrault, 1
Telefono +33 1 42 97 49 91
Aperto a pranzo e a cena
Chiuso: domenica
www.louvre-ripaille.com

 

Le Louvre Ripaille a Parigi è il classico bistrot dal buon rapporto qualità prezzo che vede lievitare tale rapporto a dismisura per il solo fatto di essere a due passi da uno dei musei più famosi del mondo.
I soliti tavolini piccoli e ravvicinati, il bancone di legno all’ingresso per l’aperitivo o il vino alla mescita con un bel piatto di formaggi; fiori freschi in sala, l’oste che dà il benvenuto con il sorriso di chi sta aspettando proprio voi.

Le Louvre Ripaille
Le Louvre Ripaille, il foie gras fatto in casa

Come in tanti posti simili a Parigi, anche al Le Louvre Ripaille un po’ si fa sul serio, un po’ si recita a soggetto. E infatti, se c’è da un lato, sicuramente, la qualità dei prodotti, dall’altro l’enfasi sul menu stagionale è più manifesta che reale.
La carta, infatti, è per lo più ben aggrappata ai classici della cucina francese, a partire dagli starter (che vanno dai 7 ai 15 euro): dalle terrine e foie gras orgogliosamente preparati in casa; alle zuppe del giorno, dall’uovo pochè qui servito con una sorta di pasticcio di melanzane, alle immancabili (ma gustosissime) lumache accompagnate da pane all’aglio generosamente imburrato.

Le Louvre Ripaille
Le Louvre Ripaille, terrina fatta in casa

 

Le Louvre Ripaille
Le Louvre Ripaille, le lumache con il pane all’aglio

 

Le Louvre Ripaille
Le Louvre Ripaille, pasticcio di melanzane con uovo pochè

Per i main courses, si va dalla pasta del giorno (16 euro) alla bisteccona da un chilo e 400 grammi – per due persone, ovviamente – a 76 euro. Inutile dire che si devono preferire i secondi di carne. Dà infatti molta soddisfazione la tartare di manzo, soprattutto appena scottata alla griglia, con buone patate fritte di accompagnamento. Sfizioso il polletto al forno con le patate che da sole valgono il piatto. Certo, dimenticatevi dell’olio d’oliva: qui il burro regna sovrano in tutti i piatti, la mano in cucina non è proprio leggerissima, ma i sapori ci sono e nessuno, già dalla comanda, vi promette di più di quello che vi sarà servito. Proprio come per il vino: una carta piccola ma ben fatta e con diverse etichette che – su richiesta – vanno anche in profondità.

Le Louvre Ripaille
Le Louvre Ripaille, tartare leggermente scottata sulla griglia
Le Louvre Ripaille, il polletto con le patate al forno
Le Louvre Ripaille, il polletto con le patate al forno

Si chiude con una discreta selezione di formaggi, con il simpatico patron che affetta direttamente al tavolo su richiesta dei clienti; oppure con qualche dolce classico della pasticceria francese.

Le Louvre Ripaille a Parigi
Le Louvre Ripaille a Parigi

 

Le Louvre Ripaille, i formaggi
Le Louvre Ripaille, i formaggi

Alla fine si esce soddisfatti, con una spesa intorno ai 30 euro, atmosfera parigina compresa: a due passi dal Louvre, dove i metri di passeggiata sono pari a quelli dei venditori di paccottiglia, davvero un indirizzo da conservare.

Le Louvre Ripaille, i vini
Le Louvre Ripaille, i vini