Le uova di Parisi? Nooo. Lorenzo Viani usa le uova di Maffi:-)

Letture: 54
Lorenzo Viani, Forte dei Marmi oggi

Le uova di Maffi

Maffi è ricercato dall’Interpol per spaccio di uova.
Una leggenda rivela che le sue galline si nutrano di mozzarella di bufala.
Un dato è certo, il mitico Lorenzo Viani quando le ha viste non ci ha pensato due volte: spac, e via una fresca come ai vecchi tempi.
Meglio farsi un’orologio di lusso: conviene

Poi una maionese delicata da mettere sul pescato del giorno

Maionese

5 commenti

  • leo

    (24 marzo 2010 - 17:54)

    Confermo la qualità delle uova maffiane ! ma nei bassifondi di Viareggio si favoleggia che il suddetto, oltre a mozzarella di bufala, metta nel pastone anche rimasugli di insaccati spigaroliani ammorbiditi da preziosi fondi di bottiglia Egly Ouriet e Cà del Bosco.. :-))

    Infondata invece la voce che lo vuole prossimo rivale di Fulvietto Pierangelini nell’allevamento di maiali: c’è stato un refuso, il Maffi parlava di maiale !

  • Giuseppe Grammauta

    (24 marzo 2010 - 18:00)

    Io al momento non le ho ancora provate (VERO GIANCARLO!!!) ma la vulgata ne dice meraviglie.
    A questo punto mettiamo al lavoro le gallinelle affinchè siano pronte a sfornare per l’appuntamento con il patron che ci ospita nel suo blog.
    Mitico Giancarlo e Mitico Lorenzo!

  • Luciano Pignataro

    (24 marzo 2010 - 18:04)

    Il 10 aprile spero in una frittata di ciacianielli freschi, o, vista la mano tirata, almeno di cipolle

  • giancarlo maffi

    (24 marzo 2010 - 18:15)

    un vero attacco frontale.

    tre commenti 3 cattiverie:-)

    leo: le maiale non le allevo…., le colgo

    G.G. : sei stato invitato oggi. non pervenuto.

    pigna : ignobile e volgare attacco ad uno degli uomini piu’ generosi d’italia, berlusconi a parte. qui le frittate , baveuses, le facciamo col caviale:-))))

  • Libero

    (4 maggio 2010 - 18:12)

    Gentili amici, mi sia concesso mettervi a conoscenza di un’episodio accaduto al Signor Maffi…

    Tempo fa il Signor Maffi stava ammirando il proprio allevamento di galline all’aria aperta. Ad un certo punto si era avvicinato un tipo distinto e gli ha chiesto: “Belli i suoi polli, cosa mangiano?”. “Ah guardi … solo roba di prima qualita’, costosissima”. “Ma non si vergogna? Io sono un commissario della FAO incaricato di multare chi spreca cibo e le faro’ avere una multa di ventimila euro!”. Qualche giorno dopo il Maffi venne avvicinato nuovamente da una persona: “Belli i suoi polli, che mangiano?”. Il Signor Maffi ricordandosi del tizio di prima gli fece: ” Ah … roba da poco, scadente, di scarto …”. “Ma non si vergogna? Io sono della protezione animali e presto le faro’ arrivare una bella multa di ventimila euro”. Dopo una settimana il Signor Maffi, ricevute le due multe, venne nuovamente avvicinato da un ammiratore dell’allevamento: “Che belli i suoi polli, che cosa mangiano?”. “Ah, guardi, io gli do cento euro a testa e si comperano quello che vogliono!”.
    Grazie per l’attenzione..
    E ricordatevi che gli antichi Galli, non vivevano negli antichi pollai!!!

I commenti sono chiusi.