Linguine di Gragnano con ventresca di tonno, purea di fave dei Campi flegrei e cipolla rossa di Tropea

Letture: 161
Linguine con tonno e fave fresche

Una ricetta di mare flegrea, essenziale e fresca, che si aggancia alla tradizione dell’orto-mare

Linguine con tonno e fave

Di

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di fave dei Campi flegrei
  • 250 gr di ventresca di tonno fresca
  • Mezza cipolla di tropea
  • Un pizzico di provolone del monaco
  • Sale qb
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

Ho sbucciato lavato le fave sbollentato e sigillato in acqua e ghiaccio.
Poi le ho frullate con un po' d'acqua delle stesse con l'aggiunta di un po' di sale e un pizzico di provolone del monaco.
Ho preso la parte più grassa del tonno traslando l'idea dei cigoli o della pancetta seguendone un taglio di spessore sottile.
Ho preso la cipolla di tropea tagliandola sottilmente efacendola cuocere lentamente con un filo d'olio extravergine d'oliva( io utilizzo un biologico del Cilento)
Sempre a fuoco moderato ho aggiunto la ventresca di tonno a cui ho dato un minuto di cottura non di piu altrimenti ne perdeva la morbidezza e la succolenza.
Nel frattempo ho messo le linguine a cuocere non appena al dente le ho scolate saltate in padella insieme al sughetto con la ventresca
Soltanto alla fine prima di servirle ho aggiunto le fave ridotte in purea e una spruzzata di pepe bianco

Vini abbinati: Falanghina dei Campi Flegrei Grotta del Sole

3 commenti

  • Luigi Savino

    (31 marzo 2014 - 15:24)

    Piatto che dara’ senz’altro emozioni al palato.

  • antonella orsini

    (31 marzo 2014 - 17:41)

    Piatto in puro stile partenopeo, bilanciato, la purea di fave ed il provolone si armonizzano con la ventresca, sarà sicuramente il piatto dell’estate!
    Complimenti a Ilaria, sempre più brava..

  • Francesco Mazzocco

    (31 marzo 2014 - 18:44)

    Che dire del piatto? Assaggiato e apprezzato veramente tanto. Poi la chef ha una grinta ed una passione davvero grandi. Quindi un grosso in bocca al lupo a questa nuova messaggera dei prodotti buoni del territorio Campano.

    Ps: e poi la soddisfazione di rivedere una foto mia su questo blog, vuoi mettere!!! ;-)

I commenti sono chiusi.