Lorenzo Viani e le bufale di Alessandro Sallusti su Forte dei Marmi

Letture: 181
Alessandro Sallusti

Uno dei problemi psicologici di Sallusti Nosferatu è il fatto che i comunisti in Italia non esistono più almeno da un paio di decenni.
Ovvero, esistono grazie a lui perché tutti i nemici della famiglia Berlusconi si chiamano comunisti.

Non esistendo più i comunisti in Italia, Sallusti deve inventarseli.
E sappiamo che nel campo della magia giornalistica è un vero mago.
Legge il suo editoriale sul Giornale
L’altra sera la Guardia di fi­nanza ha fatto irruzione nel più noto ristorante di una delle più note località turistiche d’Italia: For­te dei Marmi. Barrato l’ingresso ha chiesto i docu­menti a tutti gli allibiti avventori, italiani e non, e ha preso nota di generalità e quant’altro.La logica di simili interventi sfugge. Cosa pensa­no, di incrociare le tagliatelle ai gamberi con la di­chiarazione dei redditi? Il salmone marinato con i patrimoni? Da un anno a questa parte era consi­derato ipotesi di reato avere una macchina appe­na appena sopra l’utilitaria. Oggi si è fatto un pas­so avanti: per essere sospetti basta bere un calice di Bordeaux. Se poi aggiungiamo che nella stessa località, ma succede anche altrove, capita di esse­re svegliati all’alba dagli agenti tributari che chie­dono di esibire il contratto di affitto, ecco spiegato perché le nostre spiagge sono vuote e gli esercizi commerciali in crisi nera.

Vabbè, a parte la risibile spiegazione della guida che offre una soluzione semplice ai problemi di questi anni (“ognuno si faccia i cavoli suoi e il pil aumenta”), il punto della questo è un altro.
La notizia non è vera.

Lorenzo Viani

Molto arrabbiato Lorenzo Viani che dichiara a La Gazzetta di Viareggio
“E’ stato il sindaco ad allertarmi, mettendomi a conoscenza di questo fatto. In seguito all’editoriale di Sallusti, mi hanno chiamato tutti, pensando che si riferisse al mio locale. I controlli sono stati fatti, ma non qui e non con quelle modalità. Quindi confermo le parole del sindaco: ciò che il giornalista ha scritto è una bufala”.

Ed ecco il sindaco
E’ una bufala la notizia diffusa da alcuni giornali, anche a tiratura nazionale,  secondo la quale, nei giorni scorsi,  la Guardia di Finanza  avrebbe fatto irruzione nel più noto ristorante di Forte dei Marmi, e dopo aver sbarrato gli ingressi avrebbe provveduto ad identificare gli allibiti avventori italiani e stranieri del locale.” A smascherare questa sorta di “speculazione mediatica”, come l’ha definita lui stesso, è il sindaco di Forte dei Marmi, Umberto Buratti.
“Questa notizia, di cui molto si parla in città e nei dintorni, e che è stata ripresa anche da vari quotidiani, tra cui Il Giornale a firma addirittura del suo direttore Alessandro Sallusti – spiega Buratti – è totalmente falsa. A Forte dei Marmi non c’è stata, infatti, alcuna azione della Guardia di Finanza così come la descrive il direttore de Il Giornale, e questo – prosegue Buratti  – lo posso affermare perché alle stesse Fiamme Gialle, da me contattate sia a livello di Gruppo che Provinciale, non risulta niente di simile. Anzi loro stessi si sono detti meravigliati”.

E ora, a quanto la denuncia del sequestro delle pellicce di Daniela santaché a opera delle Fiamme Gialle, noto ramo della Stasi?

 

16 commenti

  • Angelo

    (16 agosto 2012 - 12:38)

    Qui l’isola è sorvolata ogniddì da elicotteri di ogni genere ma la contraerea pare tranquilla :-)

  • Giuseppe Mennella

    (16 agosto 2012 - 13:04)

    Ma la piccola ricciola esibita da Viani e’ comunista?

    • Fondapepe

      (17 agosto 2012 - 13:25)

      E’ una spigola…di centro destra.

  • Fabrizio

    (16 agosto 2012 - 13:21)

    Vorrei puntualizzare che quando si associano i termini giornalismo a Sallustri è uno scherzo.

  • Riccardo Tallarico

    (16 agosto 2012 - 13:52)

    Tralasciando il fatto se la cosa sia avvenuta o meno, e in quali modalità, perchè tutto ciò ha importanza per un blog enogastronomico? Quotidianamente vengono date da tutti i giornali notizia false o distorte.
    O forse è stata presa questa notizia perchè si tratta di Sallusti e non, chessò,, di un Ezio Mauro? Mah…

    • gianluca anastasia

      (16 agosto 2012 - 15:54)

      se a qualcuno non interessa la verità può farsi un giro altrove dove lo prendono allegramente per i fondelli
      i maniaci della persecuzione politica sono quindi pregati di scrivere su altri blog

      • Riccardo Tallarico

        (17 agosto 2012 - 12:22)

        E’ vero, ma a tutti camminando in giro può capitare di pestare una cacca.

  • Giancarlo Maffi

    (16 agosto 2012 - 14:39)

    Quella esibita da Lorenzo non era una ricciola. Pero’ era rossa e quindi comunista, cribbio.

  • fused

    (16 agosto 2012 - 14:45)

    impedire a Sallusti di scrivere e di dirigere un quotidiano!!! è come far guidare le formula 1 ad una classe di 1a elementare sull’autostrada per il ponte di ferragosto!

  • Andrea Pigna

    (16 agosto 2012 - 14:48)

    A me le poisson sembra una spigola, ma dall’ifone si fa quel che si può… Quanto a Sallusti, chenne parliamo a ffà? Giornalaio venduto, fa quel che può…

  • Giancarlo Maffi

    (16 agosto 2012 - 16:54)

    Quella foto appartiene a un gruppo in cui ci stavano molte foto con rosse gallinelle. Quella pero’ era con un branzino , di 4,8 chili. Non era rosso, ma sallusti ha anche problemi con la vista….l’amico( suo) Farina sicuramente ce lo può ‘ testimoniare.

  • gaspare

    (17 agosto 2012 - 23:23)

    non pensavo proprio che in questo blog ci fossero così tanti utenti così bravi a sparare sulla croce rossa..
    :-D

  • gaspare

    (17 agosto 2012 - 23:24)

    non pensavo proprio che in questo blog ci fossero tanti utenti così bravi a sparare sulla croce rossa..
    :-D

  • marcello costa

    (19 agosto 2012 - 18:45)

    salve quoto la gran parte della discussione, cioè sulla manipolazione dell’informazione attraverso l’invenzione della realtà, quindi chiedo a chi lo ha scritto che cosa c’entra la libertà di espressione……boh comunque qualche comunista in italia ancora c’è o almeno spero ci diventerà visto quello che sta succedendo
    comunque buone degustazioni a tutti!

  • Tommaso Farina

    (16 agosto 2012 - 13:24)

    999 minuti d’applausi.

  • leonardo

    (16 agosto 2012 - 14:29)

    Esiste, eccome, la libertà di falsificare la realtà. Sallusti è un maestro.

I commenti sono chiusi.