#lsdm: Giuseppe Iannotti, la salsa friariello

Letture: 153
Le orecchiette con salsa friariello, mozzarella, pomodoro e gambero rosso di Giuseppe Iannotti

di Dora Sorrentino

L’atelier Pasta, mozzarella e pummarola chiude i battenti con il nuovo acquisto nella guida Michelin, stiamo parlando di Giuseppe Iannotti, chef di Kresios. Perché questo nome per il suo ristorante? Per fare riferimento ai piaceri della vita, tra cui il cibo.

La sua è una cucina di innovazione e riesce a trasmetterlo perfettamente attraverso i suoi piatti. Pur provenendo da una formazione culturale totalmente diversa da quello che è il mondo gastronomico, ha poi capito di voler investire le proprie energie in studio e ricerche culinarie. A Le strade della mozzarella presenta le orecchiette risottate in padella con olio e teste di gamberi, accompagnata da salsa “friariello” ma che di friariello non ha nulla, gambero rosso a crudo, pomodoro e mozzarella. Cosa significa salsa al friariello? Si tratta di bietole lessate e passate in ghiaccio, poi frullate con polvere di wasabi, per dare un tono piccante.