#lsdm: Igles Corelli, la mozzarella affumicata e il Mojito di Paestum

Letture: 380
la mozzarella affumicata e il Mojito di Paestum  di Igles Corelli
la mozzarella affumicata e il Mojito di Paestum di Igles Corelli

di Dora Sorrentino

La mozzarella è un prodotto che ha un proprio orgoglio e che va pertanto valorizzato senza stressarlo. Questo è il concetto che Igles Corelli ha presentato a Le strade della Mozzarella nella sala Rock&White. Le tecniche contemporanee vanno utilizzate per rendere i prodotti più salutari ed è così che Igles affumica la mozzarella con il Gastrovac, un macchinario che lavora a sottovuoto e che dà al prodotto la giusta temperatura di servizio, ventotto gradi, e un sentore di fumo non violento.

Eppure il bocconcino si presentava alla vista col suo classico colore perlato, la sua pelle è rimasta intatta. Grazie ad un’infusione di rum, menta, siero di governo, lime, zucchero di canna e acqua e grazie anche alla stessa tecnica precedente, Corelli si è inventato il Mojito di Paestum, mozzarella sempre di taglia piccola che ha recepito tutti i profumi freschi degli ingredienti tipici del famoso cocktail cubano.

 

Foto di Francesca Massa