Mangiare il crudo a Bari: ristorante Al Pescatore

Letture: 428
Al Pescatore, Bari
Al Pescatore, Bari

Ristorante al Pescatore Bari
Piazza Federico II di Svevia, 6-8
Tel. 080.5237039 349.4636570
www.ristorantealpescatorebari.com

Si chiama ristoranti ma in realtà è la classica trattoria di mare barese, una esaltazione di quello che non è mai stata una moda ma una tradizione: mangiare crudo senza uscire dissanguati. Per i baresi doc è questo un punto di riferimento assoluto, noi finalmente abbiamo anche trovato una carta dei vini non omologata, ricca di spunti e, ovviamente, materia prima da sballo.

 

l Pescatore Bari, pane e taralli
l Pescatore Bari, pane e taralli

Il pesce va bella mostra di se all’ingresso: tutto quello che riuscite a pensare nel mare lo trovate qui, i fornitori vanno e vengono in continuazione e ai tavoli, sempre pieni, ci sono intere famiglie che si fidano perché vengono da Onofrio.

Al Pescatore Bari, il pescato
Al Pescatore Bari, il pescato

Onofrio De Benedictis è subentrato al padre che ha creato questo spazio nel 1968. Il suo segreto è semplice: tutto è rimasto uguale, con una attenzione maggiore ai vini e ad alcune presentazioni che rendon questo locale davvero indimenticabile.

Al Pescatore Bari, il pescato
Al Pescatore Bari, il pescato

La formula è molto semplice: bombardamento di crudi.

Plateau imperiale
Plateau imperiale
 Al Pescatore Bari, aragosta
Al Pescatore Bari, aragosta

 

Al Pescatore Bari, crudi di scorfano, triglia e tonno
Al Pescatore Bari, crudi di scorfano, triglia e tonno

Un primo. Noi abbiamo provato questo delizioso spaghettone Faella alle uova di sampietro, indimenticabile.

Al Pescatore Bari, spaghettone alle uova di sanpietro
Al Pescatore Bari, spaghettone alle uova di sanpietro

A seguire il pescato del giorno presentato in modo semplice.

Ristorante al Pescatore, scorfano spadellato
Al Pescatore, scorfano spadellato

Poi, se vi va un dolce.

Al Pescatore Bari, sorbetto e ananas
Al Pescatore Bari, sorbetto e ananas

Inutile stare a guardare i dettagli: spenderete sui 60-70 euro a testa e sarete davvero soddisfatti perché non esistono ristoranti cari o economici, esistono posti dai quali si esce pensando al conto, e altri di cui si ricorda quello che si è mangiato. E da Onofrio, simpatico e cordiale come tutto il suo personale a cui non sfugge niente, ricorderete il piacere del mare. Non potrete dire di essere stati a Bari se non siete passati da qui.

Al Pescatore Bari,
Al Pescatore Bari