Mantova, Salumeria Giovanni Bacchi. Il caso e le mostarde

Letture: 196
Salumeria Giovanni Bacchi

Via Orefici, 16
Tel. 0376 323765

di Tommaso Esposito

Per puro “caso”.
Eh, eh sì proprio per puro “cacio”, mi verrebbe di dire tralasciando il vernacolo, mi ritrovo dinnanzi a questa salumeria.
Dal 1967 sta qui.
Una festa di formaggi e di salumi si affaccia dalla vetrina.

Salami Mantovani

Na ‘nfrascata di Bendidio quale Zezolla ammira ne Lo Cunto de li Cunti.
Salame Mantovano, Culatello e Mantovano del Po.
Un prosciutto sulla vecchia Berkel, la Rossa dalla lama d’acciaio che affetta sottile.

La vecchia Berkel, la Rossa

Ed ecco le mostarde: quella piccante.
E poi quella di clementine, di castagne o di mele campanine.

Le mostarde mantovane

Eh già quante mele possiede l’Italia.
Questa di Mantova sembra fatta apposta per esser conservata.
Da tempo non sentivo profumi di salsamenteria: quelli che i budelli o le croste promanano e gli involucri di carta paglia a malapena contengono.

Ah la carta paglia

Che sballo! Assaggio più cose guidato da Giovanni e dalla cortese figliola.

Giovanni Bacchi, salumiere mantovano

Con me porto a Napoli il salame mantovano.

Il salame mantovano

Il Blu di capra emulo dello Zola lumbard.

Il Blu di capra

Il pecorino in purezza semistagionato.

Pecorino in purezza

La caciotta mantovana.

Caciotta mantovana di vacca e pecora

Me li sto ancora godendo suggendo goccia su goccia con il mio pane cafone e un cucchiaino di mostarda di mele campanine, of course.
Mi accompagna il diletto mio Madrigale, Primitivo Dolce Naturale.

2 commenti

  • andrea chiumiento

    (8 febbraio 2011 - 20:59)

    vivo a londra una bellissima città,ma mancano i negozzi come questi dove sei sazzio sol che entri e ti vien fame nel guardare,da guei profumi forti ed eleganti dove ogni prodotto si sposa coll’altro e dalle miriadi di cose genuine che il nostro territorio ha e tutti ci invidiano,buon appetito e viva l’italia contadina

  • Tommaso Esposito

    (8 febbraio 2011 - 22:26)

    Grazie Andrea, hai ragione queste botteghe sono ancora il cuore palpitante del nostro paese.

I commenti sono chiusi.