Massa Lubrense, Le Tore

Letture: 86

Località Sant’Agata sui Due Golfi
Via Pontone 43
Telefoni: 081/8080637; 3339866691 – fax: 081/5330819
www.letore.com 

info@letore.com

Se l’agricoltura biologica è arrivata in Penisola Sorrentina lo si deve anche a quest’azienda ed alla sua infaticabile animatrice Vittoria Brancaccio. Siamo all’inizio degli anni Novanta e la sensibilità verso la buona alimentazione ed i prodotti naturali è ancora tutta da costruire. Qui sulla collina di Sant’Agata sui Due Golfi, si comincia con la cura dell’orto, della vigna e del frutteto. Naturale passare all’olio, che diviene il prodotto di punta dell’azienda con l’arrivo della Dop. Ripercorrere la storia della tenuta Le Tore oggi vuol dire confrontarsi con una delle realtà imprenditoriali più significative dell’area. Ogni anno si procede all’impianto di nuovi oliveti, sperimentando anche varietà non autoctone e ricorrendo a metodi di concimazione che arrivano direttamente dal passato, con l’impiego di poltiglia bordolese e calce. Restano inconfondibili le caratteristiche dell’olio che sintetizza e conserva i profumi della biodiversità: erba fresca e carciofo al profumo, una sottile nota di gheriglio di noce al gusto. E siccome l’azienda svolge anche attività di agriturismo, non mancano attività legate alla conoscenza ed alla divulgazione del prodotto-simbolo della dieta mediterranea. Da qui il progetto Olivi-Cultura che ogni anno coinvolge centinaia di studenti delle scuole medie di Napoli e provincia con visite guidate, lezioni di riconoscimento delle varietà, tecniche di produzione dell’olio e degustazioni comparate.

Scheda di Francesco Aiello