Massimiliano Alajmo e Joselito Lab, il prosciutto in 23 ricette in una indimenticabile cena alle Calandre

Letture: 334
Massimiliano Alajmo e Joselito

Alle Calandre arrivano gli spagnoli! Non i tercio, per fortuna, ma i fantasmagorici prosciutti di Joselito, ossia quanto di meglio si può pretendere da un maiale che mangia solo ghiande e allevato allo stato semibrado. Perché in Italia non esiste qualcosa di simile? E allora non solo prosciutto abbinato al discusso Dom Perignon 2004, ma anche 23 ricette realizzate da Massimiliano Alajmo e una cena per presentare il progetto.

Jamón Joselito Gran Reserva Añada 2009 (69 meses) presentato alle Calandre

Joselito LAB è la prima web-app dedicata esclusivamente alla realizzazione di ricette e all’approfondimentodella conoscenza dei salumi prodotti dai maiali iberici di Joselito. Sviluppata grazie alla visione creativa digrandi interpreti della gastronomia internazionale, l’edizione 2014 di Joselito LAB è stata affidata al tristellato veneto dopo che la prima è stata realizzata da Ferran Adrià.

 

“Joselito” tra Raffaele e Massimiliano Alajmo
Massimiliano Alajmo ha sviluppato per Joselito un ricettario completo: ventitré elaborazioni che ricreano ununiverso gastronomico affascinate e avvincente intorno al maiale iberico allevato da Joselito. Un progetto di ricerca che conferisce un look contemporaneo al prodotto e contribuisce con nuove tecniche all’interpretazionedi un gioiello gastronomico come Joselito.
José Gomez con Raffaele e Massimiliano Alajmo
Le nuove creazioni di Alajmo per Joselito sono disponibili sulla web-app www.joselitolab.com, in dieci lingue e contenente pratiche video-ricette di semplice esecuzione. Uno strumento digitale originale, che si è aggiudicatonel 2014 l’importante premio di design Laus

 

la cena Joselito alle Calandre

Alle Calandre il progetto è stato presentato a un gruppo di giornalisti spagnoli e italiani.

Massimiliano Alajmo, pjzza bianca con burrata, acciughe e chorizo Joselito

Aperitivo
Jamón Joselito Gran Reserva Añada 2009 (69 meses)

panino leggero all’amatriciana Joselito

pjzza di riso nero con crema di nocciole, cime di rapa scamorza affumicata e guanciale Joselito

pjzza bianca con burrata, acciughe e chorizo Joselito

uovo alla carbonara Joselito
battuta di vacchetta piemontese con pancetta Joselito
e incenso
crocchetta di polenta con grasso Joselito pestato
e cipolla all’aceto
a tavola

insalata Joselito

cappuccino di chorizo Joselito

sbrisa e porcini brasati con spuma di pinoli  e prosciutto Joselito

risotto mantecato al lardo Joselito con fiori di finocchietto crudo di pesce e ristretto di camomilla

pasta, pancetta Joselito e fagioli

10 grammi di pasta all’amatriciana Joselito

ravioli di chorizo Joselito con ceci e mozzarella

presa Joselito in brodo

cotoletta di maiale iberico Joselito

semifreddo di nocciole con prosciutto Joselito
e crudo e aceto balsamico tradizionale

 

Massimiliano Alajmo, battuta di vacchetta piemontese con pancetta Joselito
e incenso

Non è stato un compito facile. Quando hai dei prodotti così perfetti, è il caso della mozzarella di bufala, è sempre difficile inserirli in piatti. Così, come è logico, alcuni sono stati straordinari, altri un po’ meno.

degustazione di Joselito, la mise en place

Quello che  mi è piaciuto di più per cui ho chiesto il bis è stata la presa di Joselito in brodo nel quale è emersa tutta la grande conoscenza della materia prima di Max.
Superbo.

Joselito, l’affettatura

 

Joselito, l’affettatura

 

Josè Gomez con Raffaele Alajmo
Massimiliano Alajmo

 

in cucina

 

in cucina

 

Raffaele e Massimiliano Alajmo
“Sono partito per un viaggio alla ricerca delle emozioni che questi prodotti eccezionali trasmettono, ho ascoltato le storie che questa materia prima unica racconta, ho accettato una sfida avvincente e ho creato conla passione e il cuore” ha detto Max gli ospiti.
aperitivo in cucina