Massimo Bottura miglior ristorante al mondo: la classifica 50Best

Letture: 1534
Massimo Bottura migliore al mondo
Massimo Bottura migliore al mondo

L’Osteria Francescana di Massimo Bottura al mondo è il migliore ristorante. Una sorta di Pallone d’Oro che per la prima volta viene assegnato ad un italiano che riesce a scalzare i fratelli Roca.
L’incoronazione a New York, dove per la primamvolta si è svolta la cerimonia.
Dal report di Eleonora Cozzella a New York leggiamo: “E sul palco con Bottura dietro un grande tricolore, e l’emozione incontenibile, ci sono Enrico Crippa che si è piazzato al 17 posto (+10 dal 2015), Raffaele Alajmo (Le Calandre erano 34 e ora 39, ma restano comunque saldamente in classifica) e un rientrante Davide Scabin con il CombalZero al 46esimo posto. L’evento è andato in scena nel lussuoso Cipriani Wall Street, un imponente edificio in stile greco, già sede della Borsa di New York, della dogana degli Stati Uniti, quartier generale della National City Bank. Le colonne monolitiche, sotto un soffitto alto 21 metri, hanno incorniciato la gioia dei vincitori nella serata più attesa del mondo della ristorazione, per la prima volta fuori da Londra per la 15esima edizione. Dietro Bottura, El Celler de Can Roca di Girona dei fratelli Joan, Joseph and Jordi Roca, lo scorso anno trionfatori. E al terzo ecco Eleven Madison Park di New York, quarto il Central di Lima, ristorante dello chef Virginio Martinez.
Molte le sorprese complessive di questa classifica. Alcuni nomi illustri sono usciti dai 50 per scendere nella lista dai 51 ai 100 (dove per la prima volta è entrato quest’anno Niko Romito del Reale al posto numero 84). L’uscita più clamorosa è sicuramente quella di Inaki Aizpitarte dello Chauteaubriand di Parigi che in passato era stato addirittura il miglior francese in graduatoria. Il locale parigino è precipitato dalla posizione 21 alla 74. Altri scivoloni importanti per il brasiliano Mani (San Paolo, da 41 a 51), i parigini Alain Ducase au Plaza Athénée (da 47 a 58) e Astrance (da 36 a 57), il newyorkese Per Se (da 42 a 52). E ancora Aqua (Wolfsburg, Germania) da 33 a 63 e The French Laundry (Usa) da 50 a 85.”

 

  • No.4
  • Central
    Lima, Peru

  • No.6
  • Mirazur
    Menton, France

  • No.7
  • Mugaritz
    San Sebastian, Spain

  • No.8
  • Narisawa
    Tokyo, Japan

  • No.9
  • Steirereck
    Vienna, Austria

  • No.10
  • Asador Etxebarri
    Axpe, Spain

  • No.11
  • D.O.M.
    São Paulo, Brazil

  • No.12
  • Quintonil
    Mexico City, Mexico

  • No.13
  • Maido
    Lima, Peru

  • No.14
  • The Ledbury
    London, UK

  • No.15
  • Alinea
    Chicago, USA

  • No.16
  • Azurmendi
    Larrabetzu, Spain

  • No.18
  • White Rabbit
    Moscow, Russia

  • No.19
  • Arpège
    Paris, France

Un commento

  • Montosoli

    (14 giugno 2016 - 14:21)

    Grande trionfo Italiano….ma la Spagna fa I numeri…

I commenti sono chiusi.