Matera, La Casa di Lucio

Letture: 32

Via San Pietro Caveoso, 66. Sasso Caveoso

Tel. 0835.312798, fax 0835.318685

www.lacasadilucio.it

Ristorante


Dormire, mangiare, vivere la magia di Matera nel cuore del cuore dei Sassi. Il relais coniuga la comodità del soggiorno con l’eleganza degli arredi e dei decori. I padroni di casa Anna e Lucio, con la loro gentilezza ed ospitalità, guidano gli ospiti nella conoscenza di una realtà straordinaria. Siamo nel Sasso Caveoso, uno dei due antichi rioni Sassi all’interno di una casa palazziata del 1600, ristrutturata nel 2001. Il lungo e sapiente lavoro di restauro, realizzato da esperti artigiani del posto, ha conservato intatte le caratteristiche dell’edificio per valorizzare gli aspetti architettonici che caratterizzano le case: le ampie volte affrescate, le molteplici nicchie ricavate nella tenera roccia, gli archi e gli ambienti scavati.

Parliamo di dodici appartamenti ben arredati con sobrietà nel totale rispetto per il luogo. Molto bello il ristorante dove si mangia in un ambiente molto suggestivo. Un piccolo e confortevole soppalco arredato con divani e sofà, dotato di una piccola biblioteca con alcuni testi sulla storia della città, viene usato dagli ospiti per alcuni momenti di relax e riflessione. Con ingressi autonomi, i residence possono ospitare fino a 35 persone, dispongono di ogni comfort: TV satellitare, rete Lan, condizionatori, controllo elettronico degli impianti, alcuni dispongono anche di angolo cottura per chi preferisce essere autonomo e magari cucinarsi in proprio qualche prodotto locale trovato per caso in qualche giro goloso.

Qui c’ è una novità: il bel ristorante è aperto a tutti, non solo agli ospiti della struttura. Si mangia tra mobili antichi, un camino in pietra ed una cucina a vista, i piatti preparati dagli stessi padroni di casa che amano a preparare i classici della cucina locale seguendo ricette antiche e classiche: peperoni ripieni, parmigiane di zuchine, melanzane spaccate, patate al forno, oltre a salumi e formaggi per cominciare. Ottime le paste fresche con ragù o legumi. Ma non basta: ogni mese, Anna e Lucio propongono una ricetta inedita, un gioco culturale che arricchisce il patrimonio e la memoria gastronomica, sostenuta da una buona scelta di vini e da un servizio straordinario, efficiente e capace di mettere tutti subito a proprio agio. La struttura è dotata di raffinate suites a disposizione di una clientela più esigente che ama tutte le comodità. Ampie ed accoglienti sono caratterizzate da bellissime volte a crociera riprese con gusto, da un arredo elegante e non convenzionale, bagno privato molto confortevole e da un caratteristico terrazzo con vista sui sassi. Le piazzole antistanti la struttura e le meravigliose terrazze per la prima colazione e la caffetteria consentono di godere della splendida panoramica sull’altopiano murgico. Lo scenario è uno dei più suggestivi della città: uno scorcio della rupe dell’Idris, sperone roccioso sormontato da una croce in ferro ed ingentilito da un campaniletto a vela che contiene due tra le più belle chiese rupestri del Materano, Santa Maria de Idris e San Giovanni in Monterrone. Sullo sfondo lo strapiombo della gravina e la natura selvaggia del parco della Murgia materana.