Me Geisha: il giapponese a Roma

Letture: 125
Ma Geisha Roma
Ma Geisha Roma: Rodelio Aglibot

di Marina Betto

Dicembre si inaugura con un nuovo luxury fusion restaurant in via dei Filippini 4 , nel cuore centrale di Roma. Il curatore è lo chef Rodelio Aglibot, filippino di nascita e cresciuto alle Hawaii e in California. Negli Stati Uniti dove ha conseguito notevoli successi è noto come “Food Buddha”.

Locale zen, lineare e semplice, dai toni scuri e rilassanti il Me Geisha propone cucina giapponese con contaminazioni gustative, frutto della passione per i sapori diversi che hanno colpito chef Aglibot che è stato sempre affascinato dalla cucina italiana. Dell’Italia e in particolare di Roma si è innamorato quando è venuto per la prima volta cinque anni fa. Ha visitato la Toscana, le Cinque Terre, Firenze, Venezia e ha trascorso molto tempo a Napoli. E’ cordiale e simpatico mentre spiega come lo abbia incuriosito la grande varietà di frutta e verdura che abbiamo in Italia, in ogni stagione, di quanto ami le puntarelle e la mortadella. Il menù che propone vuole essere gustoso seguendo la stagionalità, per questo cambierà frequentemente.

Me Geisha a Roma, Sushi Trio
Me Geisha a Roma, Sushi Trio

Ottimo e accattivante è il Sunomono (insalata di cetrioli con branzino glassato al mirin); croccante e tenero il riso soffiato ricoperto di tonno e lardo mentre il Ramen di brodo di maiale, pollo e prosciutto con uovo in camicia, cavolo e scalogno, alga nori e cipolle non si discosta molto da certe zuppe nostrane saporite e invernali. Sfiziosi, dolce-piccanti i Roll di granchio e avocado e cetriolo candito con tonno piccante, cipolle croccanti e salsa di sesamo, miele e peperoncino.

Me Geisha a Roma, Sunomono
Me Geisha a Roma, Sunomono

 

Me Geisha a Roma, zuppa
Me Geisha a Roma, zuppa

 

Me Geisha a Roma
Me Geisha a Roma

Originali e ben eseguiti i cocktails proposti con frutta fresca e sake come il Capisake Maracuja (pestato di lime, zucchero di canna, maracuja fresca, sake) o il Pornstar Martini (Absolut vaniglia, passoa,passion fruit, Prosecco) e l’Espresso Martini (Absolut vaniglia, Kahlua, zucchero di canna, caffè espresso) che possono essere gustati come aperitivo e fino a tarda sera. Il fondatore del ristorante Luigi Tuosto, imprenditore italo- americano, è pronto a bissare il successo già raggiunto con la prima sede a Salerno del Me Geisha che risponde alla sempre crescente domanda di cucina giapponese di alta qualità.

Me Geisha a Roma, cocktail
Me Geisha a Roma, cocktail

“Sono profondamente romantico e ho imparato a cucinare dalla mia famiglia al fine di celebrare e rendere omaggio” conclude “Food Buddha” e con queste premesse non può che essere ricambiato dalla città eterna.