Memini Irpinia Aglianico Doc 2011 | Voto 87/100, winner a Radici del Sud

Letture: 160
Memini Irpinia Aglianico Doc 2011 Guastaferro

GUASTAFERRO

Uva: aglianico
Fascia di prezzo: 13,00 euro in enoteca
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno
Vista 5/5 – Naso 26/30 – Palato 26/30 – Non omologazione 30/35

All’ultima edizione di Radici del Sud hanno partecipato molte aziende vincitrici con i loro vini l’anno scorso, ma soltanto poche di esse sono riuscite a replicare la vittoria. Una di queste è stata l’Azienda Agricola Guastaferro Raffaele di Taurasi con il Memini Irpinia Aglianico Doc 2011. Nell’occasione sono cambiati il parere delle giurie e l’annata di riferimento: si è passato dal giudizio espresso da quella internazionale col millesimo 2008 dello scorso anno a quella nazionale di adesso con il 2011.

Acciaio, legno grande e piccolo e boccia per poco più di un anno di maturazione. Tasso alcolometrico che raggiunge i quattordici gradi e mezzo.

Controetichetta Memini Irpinia Aglianico Doc 2011 Guastaferro

Effetto cromatico nel bicchiere rubineggiante. Al naso fruttato di  drupe rosse; essenze florealmente violette; spezie orientali; iprofumi vegetali, minerali,  e balsamici.

L’incipit dello slancio gustativo registra una bocca larga, carnosa e calda ed una grintosa ed imponente struttura tannica. Il portamento è austero e sontuoso, al servizio però di una beva comunque godibile, polposa e succosa, che si esalta in una coinvolgente progressione palatale.

Riflettori accesi su rimembranze ancora fruttate e floreali che si stemperano in voluttuose percezioni sapido-minerali. Finale lungo, tonico e convincente. Vino già ottimo adesso, ma ancora in piena fase di spinta. Prezzo intrigante. Carni e formaggi stagionati a go-go in accompagnamento. Prosit!

Questa scheda è di Enrico Malgi

Sede a Taurasi (Av) – Via Gramsci, 2
Tel. e Fax: 0825 39244
info@guasteferro.it www.guastaferro.it
Enologo: Antoine Gaita
Ettari vitati: 10
Bottiglie prodotte: 40.000
Vitigni: aglianico, fiano e greco