Le pizzerie
28

La pizza a Caserta? Tredici pizzerie imperdibili in città e provincia

24 gennaio 2016
la Reggia di Caserta - immagine tratta da wikipedia.org

la Reggia di Caserta – immagine tratta da wikipedia.org

C’è fermento intorno alla  Pizza napoletana un po’ in tutta la Campania. Vecchie pizzerie si rinnovano e intanto avanzano nuovi giovani pizzaioli che rapidamente stanno conquistando la scena.
Cominciamo un giro che toccherà dopo Napoli tutte le province.
Partiamo da Caserta.

Caserta, I Masanielli 
__________________________

C’è Francesco Martucci che sta spiazzando un po’ tutti con le sue pizze ad altissima idratazione farcite con materie prime di eccellenza che lui stesso va in giro a raccogliere in tutta la Campania e nel Sud. A breve inaugurerà un nuova sede più grande e spaziosa.

Pizzeria I Masanielli Francesco Martucci

I Masanielli, Francesco Martucci

Caserta, Morsi e Rimorsi 
_____________________

I Terroni, si sta affermando in città e ci saranno nuove sorprese nel menu.

Morsi e Rimorsi, il team con il titolare Peppe Capece e lo chef Giuseppe Daddio

Morsi e Rimorsi, il team con il titolare Peppe Capece e lo chef Giuseppe Daddio

Caserta, La Loggetta
__________________
Il locale storico che ha più sedi proprio nel centro città

La Loggetta il pizzaiuolo

La Loggetta, il pizzaiuolo

Caiazzo, Pepe in Grani 
___________________

Franco Pepe oggi è il leader indiscusso della pizza casertana, si sta imponendo a livello internazionale con il suo stile personale inconfondibile.

Franco Pepe - foto di Sofie Delauw

Franco Pepe – foto di Sofie Delauw

Caiazzo, Antica Osteria Pepe 
_______________________
Qui c’è ancora il forno del papà di Franco Pepe mastro Stefano, l’inventore del famoso calzone con la scarola cruda. E qui a mantenere il forno acceso e la tradizione di famiglia c’è il fratello Antonio Nino Pepe

Antica Osteria Pizzeria Pepe Il calzone di scarola di mastro Stefano

Antica Osteria Pizzeria Pepe, mastro Stefano

Recale, Capatosta 
________________

Vincenzo e Raffaele Giustiniani detti i Capatosta sono napoletani di origine. Sono stati i pionieri in tempi non sospetti nel proprorre il gusto napoletano verace in Terra di Lavoro.

Pizzeria Capatosta. Enzo e Lello Giustiniani

Capatosta, Enzo e Lello Giustiniani

Alvignano, Pizzeria Élite 
____________________

Embè Pasqualino Rossi ormai è un mito sui scoial con i suoi appuntamenti pizzosi quotidiani. Fa una pizza che di napoletano ha la struttura e l’anima.

La  pizzeria  nuova  di Pasqualino Rossi.

Élite, Pasqualino Rossi

Dragoni, Boccon Divino
_____________________
Una bella pizzeria da conoscere e da godere con tutto il fascino della slow life.

lo chef Raffaele Romano

Boccon Divino, Raffaele Romano

Orta di Atella, Paradise 
__________________

Un giovanotto è Salvatore Lioniello che con la sua anima vegana riconosce nella Marinara napoletana la divinità suprema.

Paradise. Salvatore  Lioniello  la pizza Vegana

Paradise. Salvatore Lioniello

Aversa, Libro’s 
__________________

Si è appena inaugurata e si sta avviando bene questa nuova esperienza di Valentino Libro campione del Trofeo Caputo

Pizzeria Libro's. Valentino Libro

Libro’s, Valentino Libro

Tuoro Casa Vitiello 
_________________

Ciccio Vitiello è l’enfant prodige e sta nella nostra Top Ten dei pizzaioli emergenti. Bisogna conoscerlo assolutamente

Casa Vitiello Tuoro Francesco Vitiello Pizza Vesuvio con grano arso

Casa Vitiello Tuoro Francesco Vitiello Pizza Vesuvio con grano arso

 

Parete Da Salvatore
__________________

Da-Salvatore.-Emanuele-e-Marco-Marigliano-Margherita-con-soffritto

Da-Salvatore.-Emanuele-e-Marco-Marigliano-Margherita-con-soffritto

I fratelli Emanuele e Marco Marigliano sono dei pizzaioli napoletani . Hanno investito tutto in questa pizzeria che resta profondamente popolare.

Bellona Luna Rossa
_______________

Dario Pascarella il pizzaiolo

Dario Pascarella il pizzaiolo

Un po’ ristorante un po’ pizzeria è questo ristorante che emerge alla grande in questa zona.

28 Commenti a “La pizza a Caserta? Tredici pizzerie imperdibili in città e provincia”

  1. Roberto scrive:

    Salve , Manca la Pizzeria Nonsokè

  2. Daniele scrive:

    Posso segnalare Millevoglie a San Nicola La Strada

  3. pizza buona scrive:

    C’è ne una nella periferia di alvignano che noi di caserta ci andiamo spesso e che voi avete dimenticato pizzeria LO CHALET

  4. Alessandro scrive:

    Quasi tutte provate e sono d’accordo. Aggiungerei all’elenco, per lievitazione, qualità degli ingredienti e cottura “I tre Rossi” di Casagiove. Neapolitan style, lieve e saporita!

  5. Gennaro scrive:

    Antico Palazzo Caiazza ad Orta di Atella da provare assolutamente. Impasto Idro, e prodotti di primissima qualità. Una garanzia.

  6. Felice Iannuzzi scrive:

    Manca “il Masto” … a due passi dalla Reggia nel centro storico
    pizzaiolo sopraffino …
    per sua fortuna nn ha bisogno di pubblicità aggiuntiva!!!

  7. Alessandra scrive:

    Ho amato morsi&rimorsi ristorante, molto meno la pizzeria … nell’elenco manca “il peperoncino”, impasto digeribilissimo anche con farciture non molto light, ottimi antipasti e dolci interessanti.

  8. Gino scrive:

    Ma avete mai provato a mangiare una pizza al semaforo a portico di caserta
    Credetemi nn c’è di meglio.

  9. Antonio scrive:

    Antica Sicopoli a Triflisco

  10. aurelio scrive:

    ciao,io penso che il gusto è personale.capita che si va a provare una nuova pizza tanto decantata e,si resta delusi.

    posso affermare che a caserta e provincia la pizza di eccellenza è voce popolare.senza dover fare classifche.

    buon lavoro a tutti.

    Aurelio.

  11. Antonio scrive:

    La Spelunca, S.Maria Capua Vetere. Impasto a lievitazione naturale, prodotti di prima qualità ed esposti. Insomma, un locale diverso dai soliti !

  12. Alfredo scrive:

    Manca il “Solito posto “… Ma meglio così, magari resta un posto ancora frequentabile.

  13. Enzo scrive:

    D’accordo con l’elenco (che non credo sia una classifica) e segnalo:
    -Mascalzone Latino di Marcianise
    -Il solito posto di Caserta
    -La locanda del Baccalà di Marcianise

  14. vincenzo piccolo scrive:

    La fine del mondo

  15. Tommaso Esposito scrive:

    OK TUTTI I SUGGERIMENTI SONO ACCETTATI E QUANTO PRIMA SI FARà UN SALTO IN QUESTE PIZZERIE GRAZIE

  16. Girolamo scrive:

    Da segnalare a San Leucio di Caserta, la pizzeria “la corona del re” e la pizzeria – ristorante “la Vignarella”. Da provare assolutamente

  17. Antonio scrive:

    vi siete dimenticati una delle migliori pizze, quella ci pizzeria ciro a caserta, piazza matteotti.

  18. Antonio scrive:

    C’è un nuovo locale dove fanno una pizza di eccellenza si trova a Calvi Risorta si chiama pizzeria Olio e Basilico. Da provare…

  19. franco scrive:

    manca la pizzeria olio e basilico a calvi risorta,credetemi è buonissima

  20. tonypaga5 scrive:

    Pizzeria tre lanterne a casagiove …….alessandro pizzaiolo e gestore , veramente un maestro della pizza Napoletana!!!

  21. Rocco scrive:

    Mi dispiace, ma manca la pizzeria “Irene” a Cancello ed Arnone, andatela a provare e poi mi fate sapere. Ah, e non dimenticatevi di assaggiare la pizza con la nutella.

  22. francesco scrive:

    avete dimenticato anche la pizzeria/taverna “venitemi a trovare” a caserta sulla strada per tredici ,locale accogliente e pizza sopraffina fatta da pino.il titolare, pizza buonissimaaaa !!!!!

  23. Giacomo scrive:

    Una grande pizza la vera bellezza ristorante pizzeria napoletano vicino ospedale

  24. luigi scrive:

    salve ormai anche a Caserta da qualche anno si puo gustare la vera pizza napoletana fatta dal pizzaiuolo…ma non sono
    d accordo del tutto con questi nomi…Vi consiglio la pizzeria IL DIAVOLETTO …provate anche voi della rubrica.

  25. Salvatore scrive:

    sono un lettore distratto ma non ho letto di quella che storicamente a Caserta è la miglior pizzeria (IL SOLITO POSTO) e poi bravi a Ciccio (Vitiello) e Francesco (Martucci) poi come cantava Califfo “tutto il resto è noia”………

  26. Ludovico scrive:

    Manca la pizzeria ” Donna Mariù ” e “Boccone Facile “

  27. antonio scrive:

    vedo che all’elenco manca la pizzeria ” I masanielli ” di Sasà Martucci a Via Acquaviva 23 Caserta. . Provate le sue pizze non vi deluderà !!!

  28. giuseppe scrive:

    premesso che chi scrive non ama la pizza, per problemi di lievitazione postuma, e quindi la mangia solo quando è costretto da mancanza di alternative, ultimamente ho mangiato una pizza al baccalà alle “Tre Farina” di via Battisti a Caserta: ottima al gusto, ben lievitata e con i condimenti calibrati.Anche altri commensali hanno gratificato le loro pizze, diverse dalla mia.
    Buon appetito