Millemetri 2009 Etna rosato doc

Letture: 45
Millemetri Etna rosato

FEUDO CAVALIERE

Uva: nerello cappuccio e nerello mascalese
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Un vino prodotto tra gli 800 ed i 1000 metri è sempre un miracolo della natura, rappresenta inequivocabilmente la caparbia dedizione del suo produttore al proprio vigneto, il suo amore profondo per il  territorio di appartenenza e la voglia irrefrenabile di non mollare mai. Considerando poi che nel caso di Feudo Cavaliere i vigneti sono allevati sull’Etna, tra pietra lavica, lapilli e sole accecante, il tutto acquisisce un valore estremo.

I proprietari di questa piccola azienda agricola, 20 ettari di cui 10 vitati, solo 5000 bottiglie all’anno, continuano questo miracola dal 1880, oggi sono i discendenti della famiglia Platania D’Antoni ad occuparsene con grande professionalità e lungimiranza, l’intraprendenza dei giovani discendenti ha saputo trasformare una vitivinicoltura di vecchio stampo, stanca e superata, in una perfetta sinergia tra tradizione, innovazione e fedeltà al territorio. Il vigneto è esposto a sud, qui imperano da sempre nerello cappuccio e nerello mascalese, allevati tradizionalmente ad alberello, sui tipici terrazzamenti contenuti da muretti a secco di pietra lavica,su piante vecchie ed a piede franco, grazie al forte ostacolo rappresentato dal terreno sabbioso e vulcanico nei confronti della terribile fillossera. L’azienda produce solo due vini rossi, Feudo Cavaliere Don Blasco, Millemetri, ed un rosato di grande finezza, sempre dalla vigna Millemetri. E’ del rosato che voglio parlare trovandolo una espressione molto interessante della sua categoria.

Ho avuto il piacere di conoscerlo durante una delle degustazioni tenute in occasione della kermesse  Vesuvinum 2010, dove i vini del Vesuvio sono stati messi a confronto con quelli di altre zone vulcaniche, l’Etna e la Tuscia. I vini dell’Etna sono stati presentati dalla giornalista Alma Torretta, che come sempre, sa scegliere con grande professionalità ciò che meglio rappresenta in fatto di vini il suo amatissimo vulcano, riscontrando puntualmente grande consenso da parte del pubblico. Indubbiamente il territorio Etneo rappresenta ormai uno dei punti forti dell’enologia italiana con vini di grande eleganza e personalità.

Millemetri rosato ha un colore cerasuolo intenso tendente al chiaretto, luminoso, al naso l’ intensità e la finezza dei profumi confermano la spinta altitudine dei vigneti, la decisa mineralità racconta con sicurezza e sincerità la natura vulcanica del suolo, profuma di boccioli di rosa, melagrana e lamponi. In bocca è sottile, esprime decisa sapidità che accentua la piacevolezza ad ogni sorso, di buona freschezza, conferma al gusto il sapore croccante dei chicchi di melagrana. Ha in se eleganza sottile e carattere deciso allo stesso tempo. Da abbinare a cous cous di verdure e prodotti del mare, oppureal la tradizionale ed intramontabile pasta con le sarde, ma anche gamberi o calamari alla brace.

Musicalmente la sua finezza e forte personalità mi fanno pensare al Flower Duet di Leo Delibes, interpretato dalle splendide voci di Natalie Dessey e Dalphine Haidan.



Questa scheda è di Marina Alaimo

Sede Legale Catania, azienda agricola a Santa Maria di Licodia, via Cavaliere Bosco. www.feudocavaliere.it , feudocavaliere@tiscali.it, Tel. 348 7348377. Ettari: 20 di cui 10 vitati. Bottiglie prodotte: 5000. Vitigni. Nerello Mascalese