Molfetta, Ristorante Salvatore Bufi

Letture: 306
Lo chef Salvatore Bufi

Via Vittorio Emanuele, 15-17
Tel.0803971597
Sempre aperto, chiuso domenica sera e lunedì
Ferie a gennaio e giugno
Prezzo medio sui 50 euro.

Salvatore Bufi, chef e patròn istrionico ed estroverso, è stato uno dei protagonisti dei magici anni ’50, quelli più felici di sempre vissuti dalla ristorazione italiana dall’Unità in poi. Non è più tempo di spendere tanti soldi per le griffe del vino, ma di quella atmsofera resta il piacere della scoperta, la curiosità, sostanzialmente l’atteggiamento positivo verso questo mondo non incattivito dalla crisi.

pane

Molfetta sta a Bari come Pozzuoli a Napoli, è qui il mercato del pesce, la tradizione di pesca è molto forte e il mare lo ritroviamo in tutti i piatti perché costituiva,, e in parte costituisce ancora, la principale risorsa gastronomica.

calzone di pesce alla molfettese

Lo si capisce da questo piatto: un calzone di pane ripieno di pesce anziché di mozzarella o verdura come a Napoli e nel resto del Sud. Non è un piatto facile, ma la manualità elaborata dalle casalinghe negli ultimi secoli ne fanno qualcosa di unico, con cui farebbero bene anche a cimentarsi i pizzajioli napoletani. Serve pesce da taglio robusto, intendiamoci, e mille trucchi per far camminare il tutto nel palato senza stancare. Ma il risultato è ghiotto e gratificante.

cappuccino di ricotta forte

Bufi è un po’ il prototipo dei locali pugliesi, volte in pietra, bianco, tanta buona materia prima che fa sempre fare bella figura, comequesto cappuccio di ricotta forte che appaga e chiede vino.

tagliolino con polpa di dentice

Ma il motivo per fermarsi qui resta appunto il pesce, sempre abbondante e cucinato in modo essenziale nei primi, come in questo caso.

sformato di baccala con finocchi

In inverno è anche baccalà time.

seppia ripiena di verdure

Buono l’orto mare di seppia e verdure.

agnello murgiano con crema di carciofi

Magnifico l’agnello murgiano, una delle carni più buone in assoluto della Puglia, qui presentato con la crema dei carciofi che lo rendono pià veloce e gustoso.

gelato nocciola e cioccolato

Il gelato, nocciola o crema, è fatto al momento. Assolutamente consigliabile per la chiusura.
Il servizio è sentimentalmente d’antan ma molto attento mentre la cantina esprime la passione di Salvatore, ricca di spunti e novità, cercati su tutto il territorio nazionale oltre che in quello pugliese.
Una buona tappa, un riferimento gastronomico che non tradisce mai.