Monte Sant’Angelo 5-10 maggio, settimana Unesco “Il cibo è cultura”

Letture: 96
Settimana della cultura gastronomica Unesco a Monte Sant'Angelo
Settimana della cultura gastronomica Unesco a Monte Sant’Angelo

Il cibo è cultura”: dal 5 al 10 maggio, a Monte Sant’Angelo, la seconda edizione della Settimana della cultura e dell’UNESCO

Due le anteprime: giovedì 30 aprile il concerto del trio formato da Servillo-Girotto-Mangalavite per l’International Jazz Day e domenica 3 maggio le “Invasioni digitali” all’Abbazia e agli Eremi di Santa Maria di Pulsano.

Tre concerti. Due anteprime. Una mostra fotografica. Un film. Due workshop, uno sulla Dieta Mediterranea e l’altro sull’innovazione tecnologica. Un convegno. Due presentazioni. Una cerimonia di riapertura di un istituto scolastico. 6 giorni di degustazioni a tema nei ristoranti del centro storico. Sono i numeri della seconda edizione della Settimana della Cultura e dell’Unesco, “evento di valorizzazione e promozione della Festa di San Michele Arcangelo dell’8 maggio” – spiega il Sindaco, Antonio di Iasio. Tra gli ospiti: Peppe Servillo, con Girotto e Mangalavite, Mauro Ottolini, Fabio Zavattaro, Luciano Pignataro, Gianni Ferramosca e Michele Gazich. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. #SettimanaUNESCO2015

«“Il cibo è cultura” è il tema che abbiamo scelto per la seconda edizione della Settimana della Cultura e dell’Unesco, evento di valorizzazione e promozione della Festa di San Michele Arcangelo dell’8 maggio – dichiara Antonio di Iasio, Sindaco di Monte Sant’Angelo, che aggiungeUn’edizione che, nell’anno di Expo Milano 2015, pone al centro dell’attenzione le eccellenze: la Dieta Mediterranea e i Siti Unesco. Grandi appuntamenti in programma per una Settimana all’insegna della qualità e della varietà dell’offerta: dal jazz al cinema, dalla fotografia all’innovazione tecnologica, dalla Dieta Mediterranea al biologico. Inoltre, Monte Sant’Angelo ufficializzerà il suo ingresso nella Fondazione Apulia Film Commission, nell’Associazione “Città del Bio” e nell’Associazione “Città dell’Olio” sempre per portare avanti e rafforzare il lavoro di rete costruito in questi anni».

Per Silvia Godelli, Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, «Cibo e cultura sono sicuramente due fattori su cui, in questi anni, abbiamo lavorato molto e mi fa piacere ritrovarli come tema in una Settimana dedicata all’Unesco, nell’anno di Expo. Due temi che, sicuramente, promuovono e valorizzano l’intero territorio regionale. Due modi di raccontare la Puglia attraverso due importanti pilastri come la cultura e il cibo, che rendono straordinariamente attrattiva la nostra regione».

«Nell’anno di Expo, dove il Parco Nazionale del Gargano sarà presente con le tipicità del territorio – annuncia il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella – a Monte Sant’Angelo si discute di cibo e cultura. Un evento che sosteniamo con forza perché crediamo che il patrimonio Unesco può e deve essere anche un volano per l’intero territorio, un propulsore per la promozione e la valorizzazione delle nostre meraviglie».

LE ANTEPRIMEGiovedì 30 aprile il #JazzDay si celebra con l’anteprima nazionale di “Parientes”, l’ultimo lavoro del trio formato da Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite (Auditorium delle Clarisse, ore 20.30, ingresso gratuito). Domenica 3 maggio tornano le “Invasioni digitali”, un movimento di persone che supporta il patrimonio culturale “invadendolo” e documentando l’esperienza attraverso il web e i social media. Appuntamento alle ore 15.30 presso l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano. Info e prenotazioni (max 40 persone): press.comunemontesantangelo@gmail.com – mobile 348.7196465.

IL PROGRAMMA – Si inaugura martedì 5 maggio (alle ore 11, presso il Castello) con la mostra“Immagini del gusto – percorsi contemporanei sul cibo” della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche la 6 giorni di eventi nella Città dell’Arcangelo.

Mercoledì 6 (ore 18, Sala Conferenze Biblioteca) è in programma il workshop “La Dieta Mediterranea: il cibo è cultura” con la partecipazione, tra gli altri, di Salvatore Taronno (Vice Presidente Slow Food Puglia), Alessandro Notaro (Presidente Associazione Dieta Mediterranea “Ancel Keys” di Pioppi), Salvatore Loconte (nutrizionista e scrittore), Gegè Mangano (Vicepresidente Associazione “Buona Puglia”), Michele Peragine (giornalista, Presidente AGAP) e Luciano Pignataro (giornalista, scrittore e gastronomo). Al termine, degustazione di prodotti tipici.

In serata, alle ore 20, presso l’Auditorium “B. Markiewicz” del Santuario di San Michele Arcangelo, la prima nazionale di “Chi vede l’Angelo? – Musiche e parole pellegrine per San Michele” di Michele Gazich.

Giovedì 7 maggio (Ore 18, Sala Conferenze Biblioteca) il convegno “Monte Sant’Angelo Città del Bio” con Carlo Russo (Università degli Studi di Foggia), Mario Falco (Presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata), Angelo Marino (Presidente Consorzio Pro Loco Gargano) e Gianni Ferramosca (Food blogger).

Per venerdì 8 maggio, Festa di San Michele Arcangelo, due gli appuntamenti in programma: alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale “C. Angelillis”, l’incontro con Fabio Zavattaro, giornalista e vaticanista del Tg1, che presenterà il suo ultimo libro, “Stile Bergoglio – effetto Francesco. I segreti di un successo”, Edizioni San Paolo;

seguirà, alle ore 18.30, il workshop “UpGargano – L’innovazione tecnologica del territorio”, con Fabio Porreca (Presidente Camera di Commercio Industria, Artigianato, Agricoltura di Foggia) e Salvatore Severo (Digital Champions Puglia).

Quattro gli appuntamenti in programma per sabato 9 maggio:

alle ore 9 si terrà la Cerimonia di riapertura del plesso di Vico San Leonardo (polo Scientifico-Tecnologico dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “G. T. Giordani”);

alle ore 18 (Sala conferenze Biblioteca) l’incontro “Monte Sant’Angelo nella Fondazione Apulia Film Commission” con Maurizio Sciarra (Presidente Fondazione Apulia Film Commission) e Fabio Prencipe (Consigliere CdA Apulia Film Commission);

seguirà, alle ore 18.30, la proiezione del film “In grazia di Dio” di Edoardo Winspeare;

alle ore 21 (Auditorium delle Clarisse, ingresso gratuito) un grande appuntamento con uno dei musicisti più importanti del nuovo jazz italiano, Mauro Ottolini.

La chiusura della seconda edizione della Settimana della Cultura e dell’Unesco – in programma domenica 10 maggio, alle ore 18, Sala Conferenze della Biblioteca – è affidata alla presentazione della pubblicazione “I territori delle eccellenze” dell’Associazione “Province Unesco Sud Italia” alla presenza del Presidente, Altiero Trifone, e di Giancarlo Piccirillo, Direttore generale di Pugliapromozione.

Tutti i giorni, dal 5 al 10 maggio, degustazioni a tema presso i ristoranti del centro storico (Info e prenotazioni: casaprencipe.it – mobile: 347.1028195)

La “Settimana della Cultura Unesco” è un progetto promosso da Città di Monte Sant’Angelo (Assessorato ai beni e alle attività culturali, Assessorato al Turismo), Ente Parco Nazionale del Gargano, Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo), Pro Loco Monte Sant’Angelo; con il contributo di GalGargano, Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Foggia, Fondazione Apulia Film Commission, Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “G.T. Giordani” di Monte Sant’Angelo, Digital Champions Puglia, Associazione “Province Unesco Sud Italia”, Consorzio Pro Loco Gargano; si ringraziano: Associazione Italia Langobardorum, Pugliapromozione, Padri Micheliti – Santuario San Michele Arcangelo, Cooperativa Ecogargano e tutti gli organi di stampa.

www.montesantangelo.it – www.turismomontesantangelo.it