Montegrosso d’Andria, Puglia. Trattoria Antichi Sapori

Letture: 68

Piazza Sant’Isidoro, 7-12
Tel. 0883.569529
Chiuso sabato sera e domenica
Ferie due settimane in estate

Non so davvero quante trattorie e osterie si chiamano così in Italia, ma per fortuna spesso la tavola compensa la mancanza di fantasia dimostrata nel scegliere il nome, forse perchè più che identificare il posto si enuncia il programma: proporre filologicamente gusti antichi, come ad esempio un piatto di orecchiette di grano arso con pomodoro e cacioricotta. Siamo alle porte della prima regione mondiale produttrice di extravergine e si sente, a cominciare dallo splendido olio portato a tavola che, con il pane bianco cotto a legna e i tarallini al finocchietto fatti in casa valgono da soli il viaggio e la sosta. Le olive, le diverse varietà intendo, vengono proposti in molti modi, direi quasi fosse un laboratorio del gusto che consente di attraversare davvero tutte le modulazioni papillose delle cultivar e dei diversi tempi di raccolta. Pietro Zito, insomma, è, come tanti suoi colleghi, un intellettuale del territorio, il parroco dei sapori di questa splendida campagna che annuncia le Murge ben visibile dal Vulture e dal Gargano. L’accoglienza è familiare ma non rustica, aggiornata e curata in un locale dal cuore invernale più che estivo. Nei piatti c’è la ricerca delle erbe, come la cicoria selvatica proposta semplicemente saltata alla napoletana con l’aglio oppure con le fave secche quando siamo fuori stagione, i cipollotti gratinati al forno, e poi i salumi, le burrate, i lampascioni e i cardoncelli, e poi le carni: oltre all’agnello al forno c’è il filetto d’asino, la bistecca di vacca podolica, il maiale. Potrete chiudere con i formaggi, spiccano alcuni caciocavalli del Gargano ben stagionati, o con i dolci: su tutti cassata e il cestino fritto e ricoperto di miele di evidente derivazione araba visto che lo abbiamo trovato in tutti i mercatini da Damasco a Sanaa in Yemen. Discreta la scelta dei vini e conto da promozione turistica: sui 30 euro.


Come arrivare. Lasciare la Napoli-Bari a Canosa e seguire le indicazioni per Montegrosso. La trattoria è nel centro del paese.