Addio a Luigi Romano del Caffè Salvo, Vomero in lutto

Letture: 410
l'esterno del Caffè Salvo
l’esterno del Caffè Salvo

di Dora Sorrentino

Oggi il Vomero è in lutto, perché ha perso una persona importante, oserei dire un’istituzione, che fino a qualche giorno fa ancora accoglieva i clienti nel suo bar per fargli fare colazione con uno dei cornetti più buoni della città.

Luigi Romano si è spento, proprio nell’anno in cui sono stati celebrati i sessant’anni di attività del Caffè Salvo in via Enrico Alvino. Figlio di Gennaro Romano, fondatore di questa attività, Luigi, insieme alla moglie Raffaella, ha contribuito alla crescita ed alla notorietà del bar. I segreti del mestiere li aveva carpiti dal suocero pasticciere, inizialmente il Caffè Salvo era solo bar, ma poi ha allargato la sua offerta proponendo ai clienti i dolci della colazione: graffe, brioches e soprattutto i cornetti.

Non c’è vomerese che non conosca il cornetto del Caffè Salvo, che tutte le mattine viene preso letteralmente d’assalto, soprattutto per il cornetto di pasta sfoglia con la crema.

i famosi cornetti di pasta sfoglia del Caffè Salvo
i famosi cornetti di pasta sfoglia del Caffè Salvo

Luigi controllava personalmente la lavorazione di tutti i dolci, si recava in laboratorio alle prime ore del mattino per avviare la produzione e fare in modo che il rituale fosse eseguito alla perfezione. Era un po’ geloso del suo mondo, difficilmente apriva il suo laboratorio all’esterno, però se qualcuno osava dubitare della freschezza dei suoi prodotti, con una punta di orgoglio lo invitava a vedere con i propri occhi tutta la lavorazione nel laboratorio sottostante al bar. Negli ultimi tempi lo vedevamo spesso seduto alla cassa, dietro il banco del bar gli faceva compagnia il figlio Genny, attuale titolare della struttura. Ci mancherà la sua presenza, ci mancheranno le chiacchierate con lui per cercare di scoprire qualche segreto sul suo cornetto speciale. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia Romano.

25 commenti

  • Salvatore

    (5 dicembre 2015 - 14:48)

    Sono addolorato,mi dispiace tantissimo,addio Gigi,ti ricorderò sempre.sentite condoglianze alla sig Raffaella,e ai suoi figli,addio Gigi ci mancherai.

  • Simonetta e Manu

    (5 dicembre 2015 - 15:24)

    E’ stata una notizia inaspettata, una doccia gelata, ci conoscevamo sin da quando ero studentessa all’Istituto Mazzini, era un continuo prenderci in giro …… mancherai tantissimo anche alla mia Manuela … che tu chiamavi scherzosamente Giulia perchè dicevi ” ma sta criatura tene a faccia che si chiama Giulia !!! ” …. Il Paradiso si consolerà con i tuoi cornetti … Ciao Luigi
    Simonetta

  • mASSIMILIANO

    (5 dicembre 2015 - 15:28)

    Faccio colazione in questo bar da circa 20 anni, e la prima cosa che mi viene in mente e che ti vedeva entrare e gia sapeva cosa darti gomme, caffe’ e cornetto. Ciao luigi

  • Paola

    (5 dicembre 2015 - 16:18)

    Sinceramente dispiaciuta……il cornetto più buono mai mangiato…..non vengo ogni giorno ma ogni volta che posso…..condoglianze alla famiglia….rip

  • Patrizia fusco

    (5 dicembre 2015 - 16:22)

    Negli anni ottanta e novanta frequentavo quotidianamente il bar salvo il signor Luigi era veramente una brava persona, sono molto addolorata per la sua scomparsa.

  • Angelo

    (5 dicembre 2015 - 17:01)

    Sono veramente addolorato conoscendo di persona il sig. Luigi, mi mancherà non vederlo ogni giorno che con il suo sorriso rendeva l’inizio di giornata più bello.

  • Alessandro Sodano

    (5 dicembre 2015 - 17:43)

    Lo conoscevo solo di vista, da cliente. Non vivendo a Napoli, anche questo ruolo era piuttosto vago, ma non ho mai mancato di rendere omaggio alla qualità altissima dei suoi cornetti. Un vero professionista. A Genny ed alla Signora le mie più sentite condoglianze.

  • Ezio Ghidin i Citro

    (5 dicembre 2015 - 18:31)

    Da 22 anni che sono qui al Vomero a cento metri dal Bar Salvo , quasi ogni mattina mi fermavo per il caffè e per i cornetti che portavo a casa. Sempre gentili ed affabili tutti in particolare il signor Luigi che la Signora alla cassa, Era diventata per me una tappa fissa per iniziare una buona giornata. Mi dispiace e sono triste per la scomparsa del Signor Luigi , porgo le condoglianze alla famiglia.

  • Patrizio

    (5 dicembre 2015 - 20:10)

    Mi dispiace. Andavo alle elementari nel palazzo difronte ed acquistavo tutte le mattine la brioche o la graffa. Persona gentile e perbene.
    RiP

  • massimo

    (5 dicembre 2015 - 20:11)

    Con immenso dolore , condivido il tuo stato d’animo in questo giorno che sarà buio e tempestoso…
    Ti sono vicino e ti abbraccio affettuosamente. Massimo e Giampaolo…

  • Emilio Morabito

    (5 dicembre 2015 - 20:16)

    Il mio nome non vi dice nulla , ma ho abitato al vomero dal 1971 al 2004 ed anche se non abbiamo scambiato mai quattro chiacchiere sono sempre venuto nel vostro bar per la serieta’ , competenza , gentilezza e qualita’ dei vostri prodotti; ora proprio qualche settimana fa ( e questo ti fa capire la serieta’ di queste persone che conoscono i clienti a menadito) il figlio Genny si rivolge a me e mi dice :” E’ un sacco di tempo che non vi vedo” ed io risposi che per l’appunto non abitavo piu’ al Vomero , vorrei aggiungere che il sig. Luigi sapeva perfettamente che venivo al vostro bar per la pizzetta e non e’ per la triste circostanza ma ho sempre detto che come pizzetta da bar quella del bar Salvo è la migliore di Napoli anche come rapporto qualita’ / prezzo e sono comunque convinto che nella ricetta c’e un segreto perche’ anche quando è buona da altre parti non e’ mai come la vostra , comunque mi dispiace tantissimo ed anche se non abbiamo mai dialogato sappiate che vi sono vicino e quando verro’ al vomero continuero’ a venire da voi

  • dino

    (5 dicembre 2015 - 21:00)

    il mio bar…il mio caffè alla gervihno…conoscendo la mia fede calcistica…profondamente addolorato…un abbraccio a genny…alla signora…ed a tutto il presonale.

  • Maria coppola

    (5 dicembre 2015 - 21:37)

    Il Vomero non sarà più lo stesso, senza Luigi e le sue brioche Mariolina Coppola

  • Giuseppe Ruocco

    (5 dicembre 2015 - 22:19)

    Io e la mia famiglia siamo cresciuti con don Luigi (Gigino).
    Sentite condoglianze alla Famiglia Romano.

  • marco iurilli

    (5 dicembre 2015 - 23:18)

    Era da qualche settimana che non vedevo alla cassa il Sig. Luigi e qualche domanda me la sono posta, ma non ho chiesto nulla per delicatezza anche per non sentire cattive notizie che mi avrebbero procurato un grande dispiacere. Purtroppo è passato a miglior vita e ciò mi addolora molto essendo un mito del Vomero che tutti conoscevano unitamente al resto della sua famiglia ma anche dei suoi preziosi collaboratori. Mi unisco al dolore della famiglia sperando che lissù possa avere una vita eterna e serena. Che possa riposare in pace con gli angeli e l’occhio vigile del Signore. :( :( :(

  • Paolo Martone

    (5 dicembre 2015 - 23:37)

    Addio BUONUOMO, addio.

  • Liana

    (6 dicembre 2015 - 01:06)

    Non sono del vomero,ci lavoro,lavoro proprio nel negozio di sport lì vicino. Sono state le colleghe a dirmelo,stamattina. Sono rimasta senza parole,addolorata. Non sarà più lo stesso senza il Signor Luigi. Sentitissime condoglianze. Sono vicina col cuore alla famiglia tutta.

  • Lucia Giampaglia

    (6 dicembre 2015 - 08:23)

    Uniche le sue briosce,brava persona e lo ricordo con tanto affetto.Condoglianze alla famiglia a nome del personale di Villa Floridiana.

  • giuseppe tassone

    (6 dicembre 2015 - 11:50)

    Un altro pezzo di Napoli operosa,che se ne va,quella Napoli che non fa’ notizia ma che esiste e resiste.

  • Antonio Prinzo

    (6 dicembre 2015 - 16:50)

    Sono addolorato, ho scoperto Salvo da pochissimo e il suo cornetto mi ha riappacificato con il cornetto. Farà cornetti tra le nuvole e delizierà più di prima. A noi non resta che continuare ad andare al Vomero da Salvo. lui ci saluterà comunque. Condoglianze alla famiglia.

  • giovanna

    (6 dicembre 2015 - 18:35)

    Un.ricordo bellissimo un uomo.sempre sorride.te e gentile riposa in pace caro luigi vi abbraccio tutti

  • Francesco Esposito

    (6 dicembre 2015 - 19:06)

    Sentite condoglianze alla famiglia , era una persona seria , e lo ricordo sempre come un gentil’uomo addio Luigi.

  • elda celentano

    (7 dicembre 2015 - 12:05)

    Conoscevo poco lui ma molto bene i suoi cornetti. È sempre un grande dolore quando se ne vsnno persone che hanno meritato testimonianze d’affetto da tutti

  • Augusto Lambiase

    (7 dicembre 2015 - 16:38)

    sono addolorato,un galantuomo ,mi manchera’ il suo umorismo,condoglianze alla famiglia.

  • Pina Feola

    (12 dicembre 2015 - 01:21)

    Fino ad oggi non ho avuto il coraggio di scrivere nulla….ero arrivata sabato mattina al Vomero diretta al bar per un ..caffè unico ….ed il mio adorato cornetto di pasta brioche. …ma soprattutto per raccontare di un sondaggio nato periodo tra i vomeresi di FB..a cui ho partecipato….si trattava di classificare i vari bar del Vomero…ed alla fine…..il vincitore è stato il bar Salvo…wd in quasi tutti i commenti non mancava la sviolinata per ..il Sig. Luigi…dedito anima e corpo…alle sue creazioni ….soprattutto Ilcornetto..ma il bar sabato era chiuso…tristezza infinita nei dintorni….ebbene…quel manifesto..ha congelato tutto…non si accetta questa ingiustizia della vita…un uomo gentile con tutti…legato alla moglie…da emozionare quando fino a poco tempo fa li vedevo insieme a braccetto…così innamorati…perché. …ma non ci sarà mai un perché. …Dio vuole gli Angeli….ora da lassù guarderà e darai forza e serenità a tutti i tuoi cari…iI quali ora sanno anche che il cornetto del Bar Salvo è il n.1 al Vomero..tutto questo grazie al Sig. LUIGI ROMANO….che rimarrà sempre nel cuore di tutti noi…..RIP…e guida tutti da lassù insieme ..al mio papà

I commenti sono chiusi.