Le stanze del gusto > La mozzarella, i formaggi e il latte
0

Mozzarella di bufala campana dop: caseificio Campania Felix di Grazzanise

13 marzo 2014

Campania Felix, il punto vendita

di Antonella D’Avanzo

Il caseificio Campania Felix è situato a cavallo dei comuni di Francolise e Grazzanise, nel territorio dei “Mazzoni”: una regione dell’antica Terra di Lavoro un tempo zona paludosa ricca di acquitrini e pascoli, poi bonificata per opera di Ferdinando II di Borbone; da secoli centro di allevamento delle bufale e dei cavalli, dove gli allevatori di bufale vengono chiamati “mazzonari”, termine che deriva dal nome “mazzone”, lungo e sottile arnese con punta di ferro utilizzato dal bufalaro a cavallo per gestire la mandria.

Campania Felix, l’ingresso

La storia di quest’azienda si concentra intorno alla famiglia Parente, che parte con un allevamento bufalino per la produzione di latte nato nel 1919 per volontà di Enrico seguendo la naturale vocazione di questi luoghi, ma negli anni con il desiderio di trasformare il latte prodotto dalla sua mandria in mozzarella, decide di mettere in piedi un caseificio aziendale con la conseguente commercializzazione del prodotto sul mercato napoletano.

Successivamente, insieme ad altri allevatori bufalini avvia una cooperativa per la produzione di mozzarella e nello stesso tempo trasferisce la passione per gli allevamenti e la tradizione della lavorazione della pasta filata a suo nipote che porta lo stesso nome, Enrico il quale nel 2000 fonda Campania Felix. Quest’azienda si è proposta di continuare la tradizione dell’allevamento bufalino con le moderne tecniche colturali nel rispetto dell’ambiente e del benessere degli animali per ottenere un latte di eccellente qualità da trasformare in mozzarella di bufala campana dop.

Il loro prodotto certificato ha una duplice linea produttiva: lavorazione artigianale e mozzatura a mano per il mercato locale e una lavorazione meccanizzata per il mercato estero.

Campania Felix: fasi di lavorazione (meccanizzata) della mozzarella di bufala campana dop

 

Campania Felix: fasi di lavorazione (meccanizzata) della mozzarella di bufala campana dop

 

Campania Felix: fasi di lavorazione (meccanizzata) della mozzarella di bufala campana dop

Sono stati tra i primi a commercializzare la mozzarella all’estero e attualmente, gran parte della produzione è destinata ai mercati europei, extraeuropei come Stati Uniti, Canada, Messico, Giappone, Nuova Zelanda e solo una piccola parte al mercato locale.

Il caseificio è specializzato anche nella produzione di mozzarella con latte di bufala con caglio vegetale per vegetariani e di mozzarella con latte di bufala al tartufo per i palati più esigenti.

Sono presenti in prima persona alle maggiori fiere nazionali ed internazionali del settore, per promuovere la loro azienda e la grande eccellenza di questa terra.

Con la mozzarella al tartufo hanno vinto il Bronzo al Word Cheese Awards nel 2007 a Londra e  l’Oro nel 2008 a Dublino; mentre nel 2011 con la mozzarella dop si classificano al terzo posto con il Cheese Award al Tuttofood Milano world food exbition.

Questo è uno dei luoghi dove storia e tradizione, genuinità e bontà, manualità e imprenditorialità, tendono, come per magia a fondersi in questo formaggio a pasta filata che tutto il mondo ci invidia.

 

Foto di Antonella D’Avanzo

 

Campania Felix

Agrozootecnica Marchesa Soc Agr

di Enrico Parente S.n.c.

Indirizzo sede e punto vendita: S.P. 333 Km.12,750

81046 Grazzanise Ce

Telefono: 0823 991820 fax 0823 563984

Sito web: www.cfelix.it

Mail: info@.cfelix.it

Orari di apertura: dal lunedì al sabato 08:00-20:00

Visitabilità dell’azienda: per gruppi e su appuntamento