Mugnano del Cardinale (Av). Osteria La Lanterna dove Luisa e Marco continuano a stupire

Letture: 636
Osteria La Lanterna, Marco Ferrara e Luisa Evangelista

Via Garibaldi, 127
Tel. 081 5111134 – cell. 3892715968
Aperto sempre
Chiuso domenica sera e lunedì

di Tommaso Esposito

Un battuta su Facebook di Marco Ferrara: Mi è arrivato Abissi 2011 di Bisson lo beviamo?
Sergio Sbarra, indomito gourmet, la coglie al volo.

Sergio Sbarra con Abissi 2011 di Bisson

Ed ecco tra le sue mani la bottiglia di questo spumante, metodo classico, da uve Bianchetta Genovese, Vermentino, affinato con immersione delle bottiglie contenute in gabbie di acciaio inox ad una profondità di 60 metri per diciotto mesi tra i fondali di Portofino. Poi viene ripescato, sboccato e ulteriormente affinato nella nella miniera di Gambatesa.
Un gioco, ma al palato rinfresca, è gaio, agrumato e le bollicine si sentono a lungo.
Cosa ci si abbina?
Ci pensa Luisa Evangelista, la cuoca di questa Osteria, da cui, ohibò, da qualche anno non ci si andava.

Osteria La Lanterna. Il gambero di cioccolata

Un benvenuto tiepido di gamberi rossi con cioccolato. E subito sorprende l’emulsione di cacao e limone lieve, morbida, sensuale, odorosa che ravviva le papille. Poi di qua il piccolo cubo di cioccolato amaro con il pomodorino e di là con le patate.
Ecco i crudi in sequenza.

Osteria La Lanterna. Carpaccio di mussillo
Osteria La Lanterna. I crudi

Dal carpaccio di mussillo con carciofi raccolti controtempo in Sicilia, ai gamberi blu, ai rossi di Mazara, allo scampone disteso nella sua magnificenza.

Osteria La Lanterna. I crudi la seppia con le castagne e le carote crude
Osteria La Lanterna. I crudi

Alle seppie con le castagne crude di Montella e con le carote.
Poi ai mitili con i cannolicchi e una irrequieta ostrica macro.
Materie prime che parlano da sole.

Osteria La Lanterna. Il risotto con fave di cacao e gamberi
Osteria La Lanterna. Il gambero con granella di fave di cacao

Ma il dinamismo di questa donna chef prorompe con il risottino Carnaroli con gamberi piccoli e fave di cacao.
Da assaggiare.

Osteria La Lanterna.Gli spaghetti con tartufo di mare e di terra

Strepitoso lo spaghetto con tartufo di mare e vero tartufo. Quello nero di Bagnoli.

Osteria La Lanterna. I passatelli di castagna

In finale i passatelli di castagne al ruhm con il rivolo di crema mou.
Cosicché ci tocca ritornare per abbandonarsi all’oestrosa fantasia di Luisa Evangelista e godere della cucina che ora l’appassiona.
Quella di mammà: Genovesa e Menesta ‘Mmaretata!

Un commento

  • Gabriella

    (19 dicembre 2013 - 15:46)

    Solo e semplicemente una parola……… “Grandiosi” !!!
    E si che io sono sempre li da loro, da circa 7 anni a questa parte, e Luisa lo sa, perchè le ripeto sempre la stessa cosa :
    ” Luisa, in tutto questo tempo, non ho ancora assaggiato qualcosa da poter dire….. Non mi piace ….!!! ”
    E lei puntualmente mi risponde: ” è vero eh ?!?!?! ” …… e sorride !!!

I commenti sono chiusi.