Mustazzoli salentini | Il cake design di Claudia Deb

Letture: 111
Mustazzoli salentini

di Claudia Deb

Chi li chiama “mustazzoli”, chi “scaiòzzi”, chi “zzozzi”. Sono dolci della tradizione popolare salentina,  dall’aspetto simile ai mostaccioli napoletani ma dal sapore leggermente diverso. Perché non provarli?

Ingredienti:

Per i biscotti:
250 g farina 00
250 g farina di mandorle
200 g zucchero
100 g olio EVO
2 uova
2 cucchiai cacao amaro
1 bustina lievito per dolci
buccia grattugiata di 1 arancia
cannella q.b.
chiodi di garofano macinati q.b.

Per la glassa di copertura:
500 g zucchero
250 ml d’acqua
3 cucchiai di cacao amaro

Tutorial mustazzoli salentini

Procedimento:
Unisci in una ciotola gli ingredienti secchi e mescola. Aggiungi l’olio e le uova. Amalgama il tutto fino ad ottenere un impasto non appiccicoso. Forma dei cilindri di circa 3 cm di diametro e appiattiscili con il palmo della mano (in questo modo otterrai dei biscotti dalla classica forma romboidale). Taglia obliquamente delle fettine spesse circa 1 cm. Disponi i rombi su una teglia rivesta di carta forno. Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per circa 10-15 minuti. Sforna e fai raffreddare. Prepara la glassa: metti in un pentolino antiaderente lo zucchero e il cacao, versa l’acqua poco per volta e mescola. Metti sul fuoco e porta lentamente ad ebollizione. Continua a cuocere fino a quando il composto si addensa. Togli dal fuoco.
Immergi i mostaccioli nella glassa fino a coprirli completamente. Adagiali su un foglio di carta forno e fai raffreddare.