Naima 2000 Paestum igt

Letture: 102

DE CONCILIIS

Uva: aglianico
Fascia di prezzo:  da 10 a 15 euro
Fermentazione e maturazione: legno

Il pirata del Cilento è immediatamente riconoscibile per la sua irrequietezza: Bruno De Conciliis sta maturando alla grande con i suoi vini, uno dei casi in cui i Tre bicchieri possono fare bene perché appagano uno sfizio dell’animo oltre che magari un bisogno commerciale, ma poi vengono, come tutti gli sfizi appunto, relativizzati ai tempi lunghi o, come si dice, alle cose importanti della vita. Dopo il riconoscimento Bruno ha messo a folle e pattina in discesa rilanciando la sua voglia di vivere nel Cilento. Forse nessuna annata gli somiglia come questa di cui parliamo: la 2000, quella dei tre bicchieri mancati per intenderci, si presenta ben evoluta, con un equilibrio interessante, elegante. L’abbiamo adottata dopo la delusione della sfacciata 1999: a noi piacciono le donne di classe, quelle che lasciano sognare, non quelle che fanno subito vedere. Sicuramente il 2000 è un vino riconoscibile anche se di moderna concezione, potente. Diciamo subito che cinque anni per l’aglianico non sono poi assolutamente tanti, bastano però per valutare l’evoluzione di un bicchiere. Il passare di questo tempo ci ha convinto:  se questa uva vuole parlare un linguaggio internazionale senza perdere tipicità questa è la strada più giusta. La potenza del frutto, l’alcol, i sentori animali, le spezie, i sentori diatrame molto marcati gli danno un tono giusto, interessante, e la morbidezza non è dovuta  al legno aggressivo. I potenti tannini dell’aglianico vengono trattati a Bruno come un judoka affronta l’avversario: sfrutta la loro forza per dominarli.Da spendere sui capretti di Cannalonga, sul brasato di cinghiale o di bufalo.

Sede a Prignano Cilento,  Contrada Querce, 1. Tel. e fax 0974 831090. E mail: deconciliis@hotmail.it. D’Orta De Conciliis. Enologo: Francesco Saverio Petrilli, ettari: 4 di proprietà. Bottiglie prodotte: 12.000. Vitigni: aglianico, merlot. Viticoltori De Conciliis. Enologo: Bruno De Conciliis, Ettari: 25 di proprietà. Bottiglie prodotte: 100.000. Vitigni: aglianico, fiano