Anche a Napoli gemellaggio gastronomico con Israele!

Letture: 150
Naor Gilon
Naor Gilon

di Rocco Andrisani

La location, dal titolo s’intende, si commenta da sé. Ci troviamo forse (ma si potrebbe tranquillamente togliere) in uno degli scorci più belli e significativi della città di Napoli da dove, in posizione privilegiata, è possibile ammirare e rimanere estasiati dal golfo. Qui, pochi giorni fa, si è tenuta una cena davvero esclusiva e di altissimo profilo. Il motivo? La visita a Napoli dell’ambasciatore israeliano a Roma e San Marino Naor Gilon. Israele è paese mediterraneo che, come il nostro Belpaese, ha vissuto e vive di profonde e radicali contaminazioni che raggiungono la massima espressione in campo gastronomico. Non mancano influenze libanesi ad esempio o dalla costa mediorientale, ma anche italiane. Questi elementi di complementarietà sono stati lo spunto per un’interessante gemellaggio gastronomico sull’asse Napoli-Tel Aviv. I protagonisti? Non potevano che essere degli chef. Da un lato Villa d’Angelo schierava Salvatore Giugliano e Fabio Bisanti, dall’altro lato Israele contribuiva con la presenza ed il peso specifico di uno dei suoi massimi interpreti in termini culinari: Shaul Ben Aderet! La serata è stata promossa dall’Associazione Italia Israele, presieduta da Giuseppe Crimaldi, con la collaborazione del Ministero del Turismo israeliano e non sono mancati gli ospiti autorevoli, in una cena nella quale gli Chef hanno proposto e sperimentato piatti in linea con la contaminazione culinaria mediterranea. Ciò che ne è scaturito è stato un crescendo di sapori e sensazioni, dal naso al palato. Il menù ha previsto: Baccalà in salsa di fagioli con anice stellato eseguito dagli chef resident seguito da Hummus con noci, scarole saltate e tartufo ed un con piatto tradizionale di mare condito con pomodoro, paprika e diverse spezie tra cui anche il cumino realizzato dallo chef israeliano.

Baccalà
Baccalà

 

Hummus
Hummus

 

Piatto tipico
Piatto tipico

Quindi ravioli freschi ripieni di spigola e limone con salsa di zucchine, basilico e lime realizzato dal duo Bisanti-Giugliano ed involtini di pesce kadaif su salsa vellutata di melanzane ed erbette made by Ben Aderet.

Ravioli ripieni
Ravioli ripieni

 

Piatto di pesce tipico israeliano
Piatto di pesce tipico israeliano

A chiudere, il mega Babà e le sfogliatelle di Villa d’Angelo ed accanto le magie creative ed acrobatiche di Shaul Ben Aderet: “Malabi” panna cotta con succo di melograno ed una sorta di Baklavà con crema di pistacchi e noci.

 

Un commento

  • elena mastrosimone

    (5 maggio 2016 - 15:58)

    Bella iniziativa.

I commenti sono chiusi.