Napoli. La Cantinella di Giorgio Rosolino e i nuovi piatti di Agostino Iacobucci

Letture: 132
Il cotto e crudo di mare di Agostino Iacobucci

Per il menù di primavera lo chef Agostino Iacobucci della Cantinella ha ideato nuovi piatti confermando la sua bravura nel declinare con fantasia ed inventiva i sapori della cucina mediterranea. Ottimi i crudi, io ne vado matta, i primi eccellenti, delicata la ricciola, intrigante il dessert con il suo gioco di sapori in contrasto e le diverse consistenze. Parte così la nuova stagione del locale di Giorgio Rosolino che ha riconquistato la Stella Michelin e che senza dubbio è tra i migliori della Campania
Fatevi gli occhi

Marina Alaimo

La Cantinella. Lingua di vitello con gamberi rossi, zuppetta di baccalà, ciccioli di maiale e limoni di Sorrento
La Cantinella. Triglia croccante con foie gras, panzanella di pane cafone, quenelle di caviale di melanzane, gelato al cetriolo e cioccolato
La Cantinella. Cotto e crudo di mare
La Cantinella. Fusilli al ferretto con ragù di scorfano, tartare di scorfano e zenzero, pinoli, uvetta e olive verdi
La Cantinella. Pasta mischiata, fave e gamberoni
La Cantinella. Trancio di ricciola con gnocchetti di baccalà, elisir di cannolicchi e fave
Cantinella. Pre-dessert
La Cantinella. Zuppetta di frutti rossi e aceto di Xeres con Pan di Spagna alle nocciole, mousse di nocciola, gelato di fave tonka e nocciole caramellate

Via Cuma, 42 angolo Via N. Sauro Lungomare di S. Lucia
Tel.: 081.764.86.84 | Fax: 081.764.87.69
lacantinella@lacantinella.it
www.lacantinella.it
Sempre aperto, chiuso la domenica

Un commento

  • virginia

    (3 aprile 2011 - 14:09)

    fatti gli occhi. di fronte a questi piatti e questi colori il mio cous cous alle verdure di oggi è diventato ancora più pallido!! :-((

I commenti sono chiusi.