Napoli, le ricette delle osterie low cost: i carciofi indorati e fritti de La Cucina di Elvira

Letture: 145
La squadra – famiglia al completo: da dx papà Vincenzo, Mamma Elvira, semi nascosta la peperina Regina mascotte del locale e figlia di Wanda e Luigi il secondo figlio

Ingredienti per 4 persone:

8 teste di carciofi media grandezza

4 uova

Farina q.b.

Sale q.b.

Pepe q.b

Succo di limone q.b.

Acqua q.b

Abbondante olio per friggere

carciofi indorati e fritti

Procedimento

Mondare i carciofi, eliminando la parte del gambo non commestibile e le foglie più dure; tagliarli in quattro spicchi, eliminare la cd. “barbetta” interna, lavarli accuratamente e lasciarli a bagno in acqua e limone per almeno un ora affinchè perdano il sapore amarostico. Asciugarli per bene; intanto avrete battuto le uova con sale e pepe e preparato un piatto con la farina; passate i carciofi prima nella farina e poi nell’uovo e friggeteli subito in una pentola alta in modo che siano coperti dall’olio per preservare la croccantezza. Salate e  pepate a piacere e servite “frienno, magnanno”. (all’istante)

La Cucina di Elvira

Via Bernini 42
Tel.  338 93.38.810 Aperto a pranzo e cena (12,00 – 16,00 ; 19,00 – 23,30)
Chiuso Domenica sera e Lunedì sera
Asporto:si
Carte di Credito Bancomat: no
Ferie: 10 giorni variabili dopo Ferragosto

Un commento

  • Antonietta

    (9 dicembre 2011 - 08:53)

    Uguale come li preparava mia suocera e che non ho mangiato più da quando se n’è andata. Che nostalgia di sapori e di profumi. Per lei era uno dei contorni che non potevano mancare nel pranzo di natale. Li rifarò quanto prima. Grazie

I commenti sono chiusi.