Nebbiolo Prima: il Barbaresco 2013, una bellissima annata

Letture: 367
Bottiglie
Bottiglie

di Maurizio Valeriani e Antonio Di Spirito

Eccoci alla seconda giornata di Nebbiolo Prima. È il turno del Barbaresco. 105 vini per valutare l’annata 2013.

Terminato l’assaggio alla cieca di tutti i campioni tiriamo le somme.

Diciamolo subito, la 2013 ci convince , con tannini alcune volte ancora in evidenza , ma con la stragrande maggioranza dei vini succosi, sapidi, speziati, profondi e dal sorso progressivo.

È quindi molto difficile limitare la scelta.

Proprio per questo nonostante l’esigenza di sintesi, vi diamo conto della nostra lista dei 22 migliori assaggi:

Comune : Barbaresco; SocréBarbaresco DOCG Roncaglie 2013: sapido, minerale, lungo, speziato, avvolgente. Di grande progressione con lunghissimo finale marino

Comune : Barbaresco; Albino Rocca -Barbaresco DOCG Ovello Vigna Loreto 2013: balsamico, sapido, iodato, di bella materia ed eleganza, con chiusura floreale e macchia mediterranea. Tanta roba!!!; della stessa azienda grandissimi vini anche i barbaresco Ronchi 2013 e Angelo 2013;

Comune: Neive; Rivetti Massimo – Barbaresco DOCG Froi 2013: sentori di rosa, si uniscono a toni speziati; saporito e succoso,ricco e pieno; della stessa azienda ottimo vino anche il Barbaresco 2013;

Comune:Barbaresco ; Ceretto – Barbaresco DOCG Asili 2013: di grande eleganza, lascia ricordi di arancia sanguinella e buccia di pesca. Sorso dinamico e tannino di grande qualità;

Comune:Barbaresco; Cascina delle Rose – Barbaresco DOCG Tre Stelle 2013: succoso, speziato di grande eleganza , saporito e molto convincente e tipico;

Comune:Barbaresco; Poderi Colla – Barbaresco DOCG Roncaglie 2013: floreale e speziato, pieno, ricco, chiude con ricordi di melograno;

Comune:Neive; Castello di Neive – Barbaresco DOCG Santo Stefano Albesani 2013 : contratto, scuro, con toni fumè e minerali. Ricco, lungo e di grande piacevolezza gustativa, chiude con ricordi iodati;

Comune:Neive; Bera – Barbaresco DOCG 2013: elegante, dal palato setoso, con sentori di cuoio e tabacco e tannini levigati;

Comune:Neive; Giacosa Fratelli – Barbaresco DOCG Vigna Gianmaté Basarin 2013 : note di macchia mediterranea si uniscono a sensazioni minerali, e fanno da preludio ad una gustativa ricca, lunga e succosa;

Comune:Neive; Pietro Rinaldi – Barbaresco DOCG San Cristoforo 2013: toni di lauro e spezie dolci, per un barbaresco molto fine ed elegante, sapido e progressivo;

Comune:Barbaresco; La Biòca – Barbaresco DOCG Lurens 2013: speziato, balsamico e molto tipico, con note fumè, fresco e sapido lascia ricordi minerali ; della stessa azienda ottimo anche il Barbaresco 2013;

Comune:Neive; Antichi Poderi dei Gallina di Francone Marco – Barbaresco DOCG Gallina L’Ciaciaret            2013: l’olfattiva si muove su note scure e minerali, il sorso è succoso, sapido e progressivo. Di ottima materia;

Comune:Barbaresco; Cascina Morassino di Bianco Roberto – Barbaresco DOCG Morassino 2013: cuoio, tabacco e frutti rossi sono i marcatori di questo elegante barbaresco;

Comune:Barbaresco; Musso -Barbaresco DOCG Pora 2013: saporito, dal tannino fine e levigato, chiude con toni minerali e quasi marini;

Comune:Neive; Ressia Az. Agr. Di Ressia Fabrizio – Barbaresco DOCG Canova 2013: note di eucalipto e di frutti rossi si uniscono a sentori floreali. Sapido, fresco e dinamico;

Comune:Neive;      Angelo Pastura– Barbaresco DOCG Serraboella 2013: austero, ricco, sapido, rigoroso, con acidità vibrante e chiusura speziata;

Comune: Treiso;    Vigneti Luigi Oddero e figli – Barbaresco DOCG Rombone 2013: toni fumè e minerali per un barbaresco ricco, sapido e speziato;

Comune:Barbaresco; Boffa Carlo– Barbaresco DOCG Ovello 2013: floreale ed elegante, di grande bevibilità e suadenza;

Comune: Treiso; Ada Nada – Barbaresco DOCG Valeirano 2013: mineralità ed eleganza, sono i tratti distintivi di questo vino succoso e floreale, che lascia ricordi iodati e salmastri;

Comune:Barbaresco; Cortese Giuseppe – Barbaresco DOCG Rabajà 2013: austero , speziato, con finale scuro e ematico, ma di buona polpa e grande prospettiva;

Comune: più comuni; Rabajà  Az. Agr. di Bruno Rocca – Barbaresco DOCG Coparossa 2013: un’interpretazione in chiave moderna di un barbaresco che lascia sensazioni di cioccolato e ricordi fumè e minerali;

Comune:Barbaresco; Castello di Verduno – Barbaresco DOCG Rabajà 2013: note scure e sensazioni di frutti rossi; la gustativa è in equilibrio nonostante una vibrante acidità e una ottima materia.