The Dieline Package Design Awards, l’unico studio italiano premiato è nju comunicazione di Eboli

Letture: 153
l’olio Madonna dell’Olivo

nju comunicazione di Eboli, in provincia di Salerno. Segni particolari: non ha amici nelle guide specializzate del mondo del vino e dell’olio che gli procacciano etichette. E neanche enologi che lo portano insieme alle vasche di fermentazione. E’ semplicemente uno studio moderno all’avanguardia che fa cose eccezionali e belle.

L’unico studio italiano, così per dire,  tra i premiati al Moscone Center di San Francisco (California) nell’ambito del “The Dieline Package Design Awards 2013”, presentato da Inwork al “The Dieline Package Design Conference”, tenutosi durante l’evento “HOW Design Live” (qui i dettagli dell’evento http://goo.gl/DrJYC).

“The Dieline Package Design Awards” è un contest dedicato all’arte del brand packaging. Quest’anno sono stati presentati 1100 lavori da 61 paesi e 43 i premiati, suddivisi in 13 diverse categorie. I lavori sono stati esaminati da una giuria di 12 esperti del settore che hanno valutato qualità creativa, vendibilità ed innovazione. Il Presidente della Giuria era Debbie Millman, Direttore del reparto Design alla Sterling Brands.

Il pack “Madonna Dell’Olivo Special Edition 2013”, progettato da nju:comunicazione per l’Azienda agricola Madonna dell’Olivo di Antonino Mennella, ha ricevuto il premio di merito nella categoria “Dairy, Spices, Oils, Sauces, & Condiments” con la motivazione “Sfrutta – attraverso una scelta distintiva di una bottiglia magnum da 1,5L, di texture e dettagli – il patrimonio di alta qualità e lo spirito celebrativo associati allo champagne all’esperienza e la passione di un artigiano” (qui il resto http://goo.gl/8Nymr).

Richard Baird, designer inglese freelance specializzato in brand e packaging e redattore di The DieLine ha scritto: “C’è un approccio quasi riduzionista a questa soluzione di packaging e nel modo in cui utilizza le immagini e la scelta strutturale come metafore visive piuttosto che concentrarsi su stimoli diretti e convenzionali. Facendo grande uso di percezioni costruite ibridate da altri, il pack ha una semplicità comunicativa e una calma visiva che rende il tutto sofisticato, ma non astratto. È una soluzione dedicata a clienti che hanno già un legame con il brand e che sono alla ricerca di qualcosa di distintivo per una occasione speciale” (qui http://goo.gl/zRK1l tutta la recensione).

Mario Cavallaro, direttore creativo di nju:comunicazione: “Siamo felici per questo riconoscimento che premia la nostra ricerca della qualità del design. E lo siamo ancor di più perché significa che siamo riusciti a fare bene il nostro lavoro: dare all’olio di Antonino Mennella, un prodotto di altissima qualità premiato in tutto il mondo, una giusta veste che rispecchiasse la promessa del brand. Soprattutto siamo orgogliosi che due realtà (studio e committente) del sud Italia siano state valorizzate in un contesto, come quello di San Francisco, dove a partecipare c’erano studi internazionali come Stranger & Stranger, M.I.L.K., Mouse Graphics e brand come Absolute Vodka, Siemens e Philips”.

nju:comunicazione è uno studio di design multidisciplinare formato da Mario Cavallaro, Stefano Marra, Annamaria Varallo, Anna Ferrigno, Nicola Feo, Pino De Nicola.

2 commenti

  • SILVIO MASTROSERIO

    (28 giugno 2013 - 21:30)

    Al sud si parla solo e sempre di “monnezza” e “camorra” quando abbiamo delle bellissime realtà come questa perchè imedia di quelli di prima fascia non ci menzionano. Vivissimi complimenti a tutti Voi ed ai Vs collaboratori.

  • Mondelli Francesco

    (29 giugno 2013 - 08:05)

    Notizia molto interessante per il mondo dll’olio dove si aspetta da troppo tempo una una svolta nella comunicazione che vada oltre la solita e banale solfa dei temi salutistici:così come nel vino ,in una situazione attuale che vede un livellamento qualitativo verso l’alto,la spunta ,commercialmente parlando ,chi associa alla bontà del prodotto una comunicazione efficace come ampiamente dimostrato da vari studi in questo settore.FM.

I commenti sono chiusi.