Nuovi vertici Assoenologi e collaborazione con scuole

Letture: 127
Assoenologi
Assoenologi

Nell’ottica di avvicinamento e supporto ai giovani enologi ed enotecnici stabilita dal Cda, Assoenologi sta intraprendendo azioni mirate di coordinamento con le Università che hanno attivato il corso di laurea in viticoltura ed enologia (che danno il titolo di enologo) e con gli Istituti tecnici agrari con specializzazione in viticoltura ed enologia (che danno il titolo di enotecnico) e azioni al suo interno, con modifiche allo Statuto sociale e ai regolamenti interno. Tra queste la possibilità di iscrivere “gratuitamente” all’Assoenologi laureati enologi e diplomati enotecnici da subito e entro due anni dal conseguimento del titolo, affinché possano usufruire dei servizi ai soci ed avere supporto nell’entrata nel mondo del lavoro.

A tal fine è stata organizzata per venerdì 29 aprile, presso da Cantina Antinori nel Chianti Classico, una riunione congiunta tra i presidenti dei corsi di laurea in viticoltura ed enologia, i coordinatori degli Istituti tecnici agrari che hanno attivato il sesto anno per il conseguimento del diploma di enotecnico e i presidenti delle 17 sezioni periferiche di Assoenologi, al fine di stabilire delle linee guida finalizzate all’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

“Squadra vincente non si cambia”, così il consiglio nazionale dell’As-sociazione Enologi Enotecnici Italiani (Assoenologi) – la più antica organizzazione di categoria del settore vitivinicolo al mondo (fondata nel 1891) ha confermato, per il secondo mandato consecutivo, gli enologi Riccardo Cotarella alla presidenza ed Emilio Renato Defilippi ed Filippi Stephan alla vicepresidenza.

L’elezione è avvenuta a Milano, presso la sede di Assoenologi, il 27 aprile, dopo che l’assemblea generale dei soci, a Verona in occasione di Vinitaly, aveva eletto i membri del Consiglio di amministrazione.

Tre i presedenti delle Sezioni Assoenologi eletti dalle assemblee locali solo tre le new entry (Lombardia, Piemonte e Trentino). Tutti gli altri sono stati riconfermati come segue:

Abruzzo Molise:         Nicola Dragani

Alto Adige:                 Stephan Filippi

Campania:                  Roberto Di Meo

Emilia:              Sandro Cavicchioli

Friuli V.G.:                  Rodolfo Rizzi

Lazio Umbria: Riccardo Cotarella

Lombardia Liguria:      Alessandro Schiavi    new entry

Marche:                      Luigi Costantini

Piemonte:                    Alberto Lazzarino      new entry

Puglia Bas. Cal.:         Antonio Apollonio

Romagna:                   Pierluigi Zama

Sardegna:                  Addis Andreino

Sicilia:                         Giacomo Salvatore Manzo

Toscana:                    Ivangiorgio Tarzariol

Trentino:                     Goffredo Pasolli                     new entry

Veneto C.Or.:                         Celestino Poser

Veneto Occ.:             Luigino Bertolazzi

Direttore di Assoenologi (carica non elettiva) è Gabriella Diverio, che ha sostituito Giuseppe Martelli, dopo 38 anni di attività.

L’Assoenologi rappresenta i tecnici vitivinicoli attivamente impegnati nel settore, di cui il 40% inquadrato con mansioni direttive in complessi cooperativi e privati, il 10% svolge la libera professione, mentre la rimanente percentuale è impegnata con mansioni diverse.

 

Laura Bacca

ASSOENOLOGI